Il Southampton torna in Premier League dopo aver superato il Leeds


Il Southampton non durerà per sempre in Championship: un anno dopo il suo ultimo posto in Premier League, il club dell'Hampshire torna nell'élite del calcio inglese. Quarti alla fine della stagione regolare, un posto e tre punti dietro l'avversario di giornata, i Saints hanno convalidato il loro biglietto vincendo la finale dei play-off giocata questa domenica in un Wembley gremito (1-0). Si uniscono a Leicester e la sorpresa Ipswich, gli altri due promossi.

Una settimana dopo la vittoria contro il West Bromwich (3-1), il Southampton ha sofferto contro gli intraprendenti Peacocks, che hanno avuto un inizio strepitoso. Tuttavia, hanno mostrato delle carenze nel finalizzare, confermate negli oltre 100 minuti giocati, compresi i tempi di recupero. Gli uomini di Russell Martin approfittano di una delle rare incursioni negli ultimi trenta metri avversari per aprire le marcature di Armstrong, perfettamente servito alle spalle della difesa da Smallbone (24°).

Il Leeds ha perso l'occasione

Già vincitore dei due confronti tra le due squadre in questa stagione, il Southampton ha saputo frenare un Leeds impreciso nell'avvicinarsi all'area avversaria (12 tiri a 7, ma solo 2 tiri in porta a 3). L'ex Red Devil Daniel James, uscito dalla panchina, è andato vicino al pareggio, trovando la traversa con un tiro enorme (85esimo) poi i guantoni di McCarthy (90esimo+4). Il Leeds, in buona posizione per la progressione diretta per tutta la stagione, è crollato alla fine con 4 sconfitte nelle ultime 6 giornate. I Peacocks hanno pagato caro la loro incoerenza e avranno quindi una seconda stagione in Championship.

READ  Gli Edmonton Oilers hanno battuto nuovamente i Florida Panthers nella finale della NHL



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *