Il tocco invece dei 3 punti: la scelta sbagliata nel finale della partita del Tolone-La Rochelle



Mancano meno di nove minuti alla fine della partita. L'orologio dello stadio Marcel-Deflandre segna 71'33'' e il punteggio è di 20-17 in favore di La Rochelle contro il Tolone. I Maritimes hanno appena sbagliato una palla che ritorna molto rapidamente al loro campo. L'ala inglese Jack Nowell poi commette un errore.

Il Varois, via Baptiste Serin, ha scelto subito di mettersi in panchina a una decina di metri dalla porta avversaria. Con l'ingresso di una panca robusta, si sentono forti. Il tiro del giovane tallonatore Pierre Damond viene catturato bene da Charles Ollivon. Gli attaccanti del Tolone si stanno organizzando e fanno parlare la loro forza. « Fallo funzionare », grida l'allenatore del Tolone Pierre Mignoni a bordo campo. I suoi uomini sono a pochi centimetri dalla lunetta senza rendersi conto di questo grande momento clou.

L'arbitro, signor Rousselet, che pochi secondi prima aveva segnalato il vantaggio, ha commesso nuovamente l'errore. Ora giochiamo al 74esimo minuto. E in tribuna tutti pensano che il Tolone questa volta farà i punti per assicurarsi un prezioso pareggio contro una diretta concorrente nelle fasi finali.

Mignoni non riesce più a stare fermo. Urla « tre punti », fa il gesto con le dita vicino alla panchina, poi urla a Baptiste Serin di optare per il rigore. Il mediano di mischia internazionale ovviamente lo sente ma non lo ascolta.

READ  Hacjivah Dayimani si avvicina al Racing 92

“Se segniamo diciamo 'ben fatto'. È come questo. Sono scelte sul campo”

E il capitano Matthias Halagahu

Anche in questo caso il suo gruppo, con fiducia, preferisce restare in panchina per giocarsi la vittoria. Questo è ciò che sta facendo l'italiano Paolo Garbisi, marcatore titolare della sua squadra questo fine settimana in assenza di Melvyn Jaminet. La scelta è ovviamente rischiosa. Si è rivelato un enorme fallimento poiché la palla è stata poi definitivamente persa per un graffio di Judicaël Cancoriet.

Quattro minuti più tardi, l'RCT ha addirittura concesso una terza meta, firmata Oscar Jégou, subito dopo un ultimo cartellino giallo (Jules Coulon). Fine del match subito (27-17). « Se segniamo diciamo 'ben fatto'spiega il capitano Matthias Halagahu, rilasciato all'inizio della partita. È come questo. Sono scelte sul campo. »

Alla fine sono costati cari a questa rinnovata squadra del Var (tredici cambi nei quindici titolari) ma vicinissimi a un duro colpo in prospettiva della corsa alla qualificazione. “I giocatori si sono presi le loro responsabilità, osserva Maxime Petitjean, vice allenatore dell'RCT. Se riusciremo a segnare lì, vinceremo sicuramente la partita. E' vero che gli è stato chiesto di prendere i punti ma loro hanno fatto le loro scelte. È come questo. Potevamo uscire con un pareggio. È sempre frustrante quando alla fine le cose non vanno come vorresti, ma bisogna rispettare le scelte dei giocatori. Sicuramente ci sbagliavamo. Questo ci aiuterà la prossima volta. »

READ  Vittoria per Benoît Cosnefroy in volata al GP del Morbihan

Nessun pareggio o punto bonus difensivo

Questo lunedì gli abitanti di Tolone possono nutrire un enorme rammarico per questa decisione dalle gravi conseguenze. Sono tornati a tasche vuote senza nemmeno il bonus difensivo. Soprattutto hanno permesso ai Rochelais di raggiungere il quinto posto prima dello sprint finale. “Sul comportamento non possiamo incolpare nulla dei nostri giocatoricontinua Petitjean. Non dobbiamo dimenticarlo. Ma partiamo con zero punti. Considerando come è andata la partita, è chiaro che fa schifo. »

L'RCT, sesto con sole due lunghezze di vantaggio sul Perpignan, spera di non mangiarsi le dita tra qualche settimana quando si tratterà di fare i conti. Mancano due ricevimenti, contro il Lione e il Clermont, per altrettante trasferte, all'Oyonnax e infine al Parigi, per garantire che nessuno si ricordi di questo finale di partita a La Rochelle.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *