In che modo gli esseri umani hanno addomesticato il lupo per trasformarlo in un cane?


Perché e come gli esseri umani sono riusciti ad addomesticare il lupo al punto da trasformarlo in un cane?

Il lupo sarebbe stato il primo animale selvatico a subire la domesticazione umana. Sebbene gli storici non siano d'accordo sulla natura dei resti di canidi (lupo o cane), esistono associati alla presenza umana più di 30.000 anni in Europa, questi mammiferi carnivori sono sempre stati fianco a fianco con gli esseri umani, direttamente o indirettamente.

Perché questo legame speciale tra uomo e cane?

Uno studio condotto da archeologi olandesi e pubblicato sulla rivista anglofona Giornale di archeologia antropologica concludere che il addomesticamento dei cani era particolarmente utile per la caccia, primi individui selvatici probabilmente essendosi avvicinato agli umani con lo scopo di soddisfare i loro bisogni alimentari. Successivamente, il lupi addomesticati sarebbe stato utilizzato per proteggere case e greggi da predatori e intrusi.

I ricercatori hanno così potuto constatare, in un sito archeologico della Giordania continuamente occupato dall'uomo dal -10.000 a.C., la presenza di numerosi ossa di animali attaccati da mammiferi simili al lupo. Secondo gli archeologi i canidi, liberi di vagare dove volevano, avrebbero permesso all’uomo di cacciare con maggiore efficacia prede piccole e veloci.

passeggiata con animali cane lupo
Un cane lupo cecoslovacco – Crediti: Andrey Kanyshev/iStock

Come è stata resa possibile l’addomesticamento del lupo?

I lupi meno paurosi avrebbero iniziato a frequentare zone abitate dall'uomo circa 30.000 anni fa, probabilmente attratto dal cibo avanzato. Nel corso del tempo, le persone hanno cominciato a vederne l’utilità animali selvaggioassegnando loro compiti di guardia, di caccia e, successivamente, di compagnia, in cambio di cure e cibo.

READ  Scoperta di un nuovo dinosauro con braccia ridicolmente piccole

IL interazioni tra lupi e umani successivamente causato notevoli cambiamenti genetici nei canini, animali che si allontanano sempre più dai loro antenati selvaggi. IL lupi che vivono accanto agli umani sono così diventati più piccoli, le loro mascelle si sono assottigliate, il loro comportamento è cambiato, proprio come i loro cicli di riproduzione.

Quando il lupo è temuto nonostante il suo status di specie in via di estinzionequalche migliaio di anni fa, gli esseri umani cercarono di approfondire la loro rapporto con il caneconvivendo più o meno pacificamente nel desiderio di trarre beneficio dall'animale, il quale dal canto suo beneficiava allo stesso modo benefici della vita tra le popolazioni umane.

i lupi brancolano animali selvatici
Branco di lupi grigi – ©AB Photography/iStock





Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *