In Giappone tutti avranno « presto » lo stesso cognome


Una simulazione effettuata dagli scienziati del centro di ricerca dell'Università di Tohoku rivela una tendenza preoccupante per la diversità dei cognomi in Giappone. Secondo i risultati, se l’attuale legge sul matrimonio che impone alle coppie di scegliere un solo cognome rimanesse invariata, tutti i giapponesi potrebbero avere il cognome “Sato” entro l’anno 2531.

Un paese pieno di “Sato”

In Giappone, le coppie devono scegliere un solo cognome, anche se il governo ha permesso che i nomi da nubile compaiano accanto a quelli da sposati passaporti, patenti di guida e certificati di residenza. Questo paese rimane inoltre l'unico al mondo a richiedere che i coniugi utilizzino lo stesso nome.

Al giorno d'oggi, Il 96% delle coppie sceglie il nome dell'uomo. Nel 2023, il cognome « Sato » era allora il più comune in Giappone, condiviso da 1,529% della popolazione, seguito da vicino da Suzuki. Sebbene questa percentuale possa sembrare piccola, è cresciuta notevolmente tra il 2022 e il 2023, con un aumento di 1,0083 volte.

Secondo un team guidato da Hiroshi Yoshida, professore di economia all'Università di Tohoku, supponendo che questa crescita continui, tutti i giapponesi potrebbero potenzialmente avere il cognome « Sato ». entro cinque secoli.

Questa tendenza deriva in parte anche dal fatto che molti individui si sposano in famiglie con cognomi comuni, contribuendo al graduale assorbimento dei nomi meno comuni da parte delle famiglie più numerose.

« Se tutti diventassero Sato, forse dovremmo essere chiamati con il nostro nome o con i numeri« , Nota Hiroshi Yoshida. Non penso che sarebbe un bel mondo in cui vivere. ». Secondo lui, una nazione di Satos minerebbe la dignità individuale e porterebbe anche a perdita del patrimonio familiare e regionale.

READ  Velocità record, doppietta storica, divario enorme: la Parigi-Roubaix 2024 in cifre
scolari giapponesi in giappone
Crediti: kazuma seki / iStock

Una bolletta

Tuttavia, un cambiamento nella legge sul matrimonio potrebbe cambiare la situazione. Se il Giappone permettesse alle coppie sposate di avere cognomi separati, e supponendo che circa il 60% dei giapponesi approfitti di questa misura (la percentuale di persone che hanno affermato che lo farebbero in un sondaggio del 2022), la percentuale di persone con il cognome  » Sato » diminuirebbe notevolmente, scendendo a solo il 7,96% entro cinque secoli.

È importante notare che questo studio è stato condotto come parte del Think Name Project che sta conducendo una campagna per la modifica della legge sul matrimonio per consentire cognomi distinti. Questo studio, sebbene speculativo, evidenzia tuttavia le implicazioni sociali e culturali della potenziale uniformità dei cognomi in Giappone.

I membri conservatori del Partito Liberal Democratico (LDP), attualmente al potere, affermano da parte loro che cambiare la legge “minerebbe” l’unità familiare e seminerebbe confusione tra i bambini.





Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *