In un contesto politico teso, il presidente turco Erdogan sarà presente in Germania per i Paesi Bassi – Türkiye


Tutto è iniziato martedì 2 luglio, durante la La vittoria della Turchia sull’Austria (2-1). Merih Demiral, doppietta contro gli austriaci, festeggia il suo secondo gol con un gesto di solidarietà da parte dei “Lupi Grigi”, un gruppo dell’estrema destra turca, che crea polemiche e spinge molti esponenti politici a reagire.

Il giorno successivo, la UEFA ha aperto un’indagine “presunto comportamento inappropriato”, prima che il ministro degli Interni tedesco, Nancy Faeser, lanciasse un’altra frecciatina a X: “I simboli dell’estrema destra turca non hanno posto nei nostri stadi. Usare l’Euro come piattaforma per il razzismo è del tutto inaccettabile. Ci aspettiamo che la UEFA (…) prenda in considerazione le sanzioni”.

In questo contesto, questo mercoledì Ankara ha convocato l’ambasciatore tedesco in Turchia per chiedere spiegazioni. Per ritorsione, Berlino fece lo stesso e convocò l’ambasciatore turco in Germania. È in questo contesto di tensione che Recep Tayyip Erdogan ha deciso di recarsi in Germania per assistere sabato (18) ai quarti di finale della nazionale turca contro l’Olanda e magari vederla qualificarsi per la prima semifinale agli Europei. 2008.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *