Jannik Sinner dopo il successo contro Corentin Moutet: “Difficile per me trovare il ritmo”



«Ce partita contro Corentin Moutet era un po' imprevedibile ma sei riuscito ad adattarti dopo aver perso il primo set…
Ho reagito bene dopo il primo set, è stato difficile per me trovare il ritmo ma quando l’ho trovato ho giocato un po’ meglio. All'inizio della partita ho commesso qualche errore, lui ha giocato molto, molto bene. Ma mi piace stare in campo e trovare soluzioni.

Raramente mostri le tue emozioni in campo, hai sempre una faccia da poker…
Oggi è stato un po' speciale. Dovevamo avere ancora di più questa “faccia da poker” con il pubblico, l'atmosfera.

Cosa ricordi di questa vittoria?
Posso imparare lezioni dalla partita di oggi. Posso servire meglio, migliorare tante piccole cose. Se posso essere felice di una cosa, è la mia reazione quando ero sotto di un set e di un break. Ho iniziato questo Roland-Garros con dei dubbi (dopo l'infortunio all'anca). Adesso sono ai quarti di finale. E fisicamente mi sento meglio. »



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *