Jasmine Paolini batte Elina Avanesyan agli ottavi del Roland Garros



Una falsa partenza e si riparte. Nonostante un inizio di partita completamente sbagliato, Jasmine Paolini (15esima al mondo) è riuscita a sconfiggere la russa Elina Avanesyan (70esima) questo martedì mattina negli ottavi di finale al Roland-Garros (4-6, 6-0, 6-1 ). La 28enne italiana accede per la prima volta in carriera ai quarti di finale di uno Slam e incontrerà la kazaka Elena Rybakina (4a), titolata a Wimbledon nel 2022 e vincitrice questo martedì dell'ucraina Elina Svitolina (6-4, 6-3).

Sul campo Suzanne-Lenglen finalmente soleggiato, Paolini ha prima preso un po' di calore, vedendo Avanesyan passare rapidamente in vantaggio con un doppio break, con addirittura un triplo break point. Una raffica a fine set ha segnato l'inizio della ribellione dell'italiana ma, per la vittoria del primo turno, il suo ritardo era già troppo significativo ei suoi 23 errori non forzati erano proibitivi.

Molto più aggressiva e soprattutto molto più precisa, la Paolini non ha poi lasciato scampo ad Avanesyan, mostrando finalmente il suo gioco piacevole che le ha permesso di vincere quest'anno il WTA 1000 di Dubai. Di fronte, la giovane russa (21 anni) non ha mai trovato la soluzione per contrastare l'ascesa al potere dell'italiana, lasciandosi rovesciare senza mai mostrare una parvenza di rivolta.

READ  Borussia Dortmund largamente battuto a Lipsia prima di ospitare il PSG



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *