Jean-Louis Gasset, allenatore dell'OM, ​​dopo la sconfitta di Reims: “Un sentimento di vergogna”



Jean-Louis Gasset (allenatore dell'OM, dopo la sconfitta contro il Reimsal microfono di Prime Video) : “Ancora una volta non siamo stati all’altezza dell’evento. Abbiamo le palle per condurre 1-0, per pareggiare, per ottenere un risultato che ci apra le porte dell'Europa. Provo un sentimento di vergogna. Sinceramente pensavo che negli ultimi due giorni ne fossimo capaci. Ma è così, quando siamo inefficaci, quando non vinciamo nessun duello… Gli altri hanno contro di noi la partita della loro vita. La storia si ripete. »

Leonardo Balerdi, difensore dell'OM: “Non c’è alcuna spiegazione. I tifosi, il club meritano molto meglio. È un po’ come la nostra stagione. Dobbiamo accettarlo, abbiamo fatto male… Dobbiamo vincere l'ultima partita (a Le Havre, domenica, 21:00) per finire correttamente. »

« Avevamo l'impressione che fossero loro a giocare in Europa »

Pau Lopez, portiere dell'OM

Pau Lopez, portiere dell'OM: “Penso che alla fine meriti ciò che meriti. Non meritavamo assolutamente nulla in questa stagione. Ogni volta che abbiamo avuto la possibilità di fare qualcosa, ce la siamo persa (…) Oggi è vero che abbiamo avuto occasioni, ma ci è mancato tutto. Avevamo l'impressione che fossero loro (i Remois) che ha giocato per l'Europa, e noi per niente. Dobbiamo assumerci la responsabilità di ciò che abbiamo fatto. Dobbiamo aspettare un miracolo (dall'ultimo giorno). »

READ  L'attaccante del PSG Tabitha Chawinga è stata votata come miglior giocatrice della stagione in D1 Arkema ai Trofei UNFP



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *