Jean Patry, dopo la vittoria dei Blues contro la Bulgaria in Lega delle Nazioni: “Sapevamo fare la nostra partita”



Jean Patry, playmaker della squadra francese, vincitore della Bulgaria nella Società delle Nazioni: “Un po’ catastrofico in termini di atmosfera, lo sapevamo. La VNL (Lega delle Nazioni) in alcuni tour è così. Dobbiamo farci i conti, è complicato perché in campo abbiamo meno atmosfera e poi ci piace giocare con questa atmosfera, anche contro di noi.

La Bulgaria non aveva la squadra tipica, ma questa partita ci ha permesso di uscire con una vittoria per 3-0 anche se fisicamente non stiamo ancora tutti benissimo. Abbiamo saputo fare la nostra partita, essere seri e chiudere i set quando necessario. Non ci aspettavamo di essere mostruosi fin dall'inizio, aumenterà man mano che la competizione andrà avanti. L'obiettivo è farsi trovare pronti più tardi e sfruttare queste partite per prepararsi. »

“Siamo riusciti a manovrare bene, penso che tutti siano contenti”

Nicolas Le Goff, centro della squadra francese

Nicolas Le Goff, centro della squadra francese: « (Era) una bella partita, non è mai facile iniziare una competizione, ci sono sempre piccole cose da sistemare. Ci siamo divertiti subito durante la partita, sapevamo che ci sarebbero volute tante energie in campo, perché sugli spalti non c'era molta gente. Siamo riusciti a manovrare bene, penso che tutti siano contenti. »

READ  Nanterre e Saint-Quentin in Champions League la prossima stagione

Andrea Giani, allenatore della Francia: “Abbiamo condotto la maggior parte del tempo nei primi due set, ma abbiamo avuto difficoltà a ricevere. E' importante vedere che alla fine dei set abbiamo giocato bene e tutti i giocatori hanno servito bene. Abbiamo conquistato punti negli scambi, con più difese che si susseguivano, questo è il nostro stile.

Nel terzo è stato più facile. La scorsa settimana abbiamo lavorato sul muro, sulla difesa, sul ritmo del servizio e penso che abbiamo fatto una buona partita al servizio. Dobbiamo migliorare in attacco, ma aumenterà partita dopo partita. Dovremo alzare il livello contro la Slovenia (Giovedì, 13:00). »



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *