Jim Walmsley, potenza 4 negli Stati occidentali



E quattro per Jim Walmsley! L’americano vince per la quarta volta i Western States, primo di quattro major (con l’Hardrock 100, l’UTMB e la Diagonale des Fous) della stagione ultra-trail, lui che aveva già trionfato nel 2018, 2019 e 2021. Ci riesce l’inglese sulla lista Tom Evans, brillante vincitore nel 2023 et 2° questo fine settimana alla 120 Km di Lavaredo in Italia. Per l’alto e snello Jim mancano ancora tre vittorie per eguagliare il record di sette vittorie dell’emblematico Scott Jurek, imbattibile tra il 1999 e il 2005.

Erano le 19:13 di questo sabato sera in California (le 5:13 di questa domenica in Francia) quando Walmsley ha tagliato il traguardo sulla pista di atletica dell’Auburn University Stadium, sotto un cielo azzurro e limpido e un cappello da pescatore bianco in testa. . Partito alle 5 del mattino con altri 374 corridori, il corridore dell’Arizona ha sorvolato i canyon dell’Ovest americano facendo segnare l’ottimo tempo di 14h13’45, il 2° miglior tempo nella storia di questa corsa leggendaria dopo il 2:09: 28 p.m. del 2019, già il suo lavoro.

A parte la prima lunga salita iniziale, lunga circa 40 km, il signore della Sierra Nevada era in testa. I suoi inseguitori, tuttavia, riuscirono a restare sulla sua ruota. Il californiano di Mammoth Lakes Rod Farvard è arrivato ad Auburn 10 minuti e 30 secondi dopo di lui (14h24’15), seguito a ruota dal connazionale Hayden Hawks (14h24’31). L’inglese Jonathan Albon ha ottenuto il 5° posto, davanti a Tyler Green (7°, 15h05’39), che l’anno scorso era 2°. Da segnalare la grande prestazione del francese Simon Gosselin, 22° in 17h04’13.

READ  Ibrahima Konaté torna ad allenarsi alla vigilia di Francia-Belgio

Una prima volta per Katie Schilde

In assenza di Courtney Dauwalter, la prima donna altri non è che la grande favorita Katie Schilde. L’americana, che ha vinto questo Major per la prima volta in carriera, si è classificata 13esima assoluta con lo straordinario tempo di 15:46:57, ancora una volta il 2° miglior tempo nella storia del « WS », record detenuto dallo scorso anno. anno da Dauwalter e il suo 15:29.

Walmsley e Schilde dovrebbero essere entrambi all’UTMB di Chamonix a fine agosto, ed entrambi punteranno ancora una volta alla vittoria, mentre Walmsley è il campione in carica e che Schilde sia stato incoronato nel 2022. Una sequenza fattibile ma tutt’altro che semplice. Nel frattempo penseranno a recuperare e sicuramente guarderanno con curiosità e interesse l’Hardrock 100, il 2° major in programma a Silverton, Colorado, il 12 luglio.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *