Jono Gibbes si avvicina a diventare allenatore della LOU?



LOU ha avuto una stagione difficile che si concluderà con un 12° o 11° posto, nella migliore delle ipotesi, nella Top 14 dopo l'accoglienza allo Stade Toulousain (sabato, 21:05). Lontano dagli obiettivi e dagli spareggi disputati l'anno scorso dopo un solido 3° posto (sconfitta allo spareggio contro il Bordeaux-Bègles).

L'ultima offseason è stata segnata da il licenziamento del direttore sportivo Xavier Garbajosa, solo una stagione dopo il suo arrivo, quando aveva firmato per tre anni. Una partenza anticipata legata soprattutto alle tensioni interne con alcuni dirigenti del gruppo che avevano chiesto e quindi ottenuto la guida dell'ex nazionale (32 selezioni). Fabien Gengenbacher venne immediatamente nominato suo successore.

Un nuovo ruolo per Gengenbacher? Ghezal ha seguito…

L'ex tecnico del Grenoble è stato impegnato fino a giugno 2026. Tranne quello successivo questa stagione deludente dal punto di vista sportivo, lo staff di Lione dovrebbe nuovamente sperimentare alcune modifiche per ottenere maggiore esperienza, track record e complementarità con lo staff attuale. Come ha sempre confermato internamente e mediaticamente il suo management, Gengenbacher non verrà licenziato ma il suo ruolo dovrebbe comunque evolvere.

READ  Gasperini (Atalanta) prima della finale di Europa League contro il Leverkusen: "Siamo pronti"

Secondo le nostre informazioni, il tecnico 40enne dovrebbe guadagnare terreno nel ruolo di “direttore sportivo” ma con lo status di capo dell'atleta. Per sostituirlo come capo allenatore c'erano due nomi in cantiere. Il primo: Karim Ghezal, allenatore dello Stade Français. Una scelta apprezzata da Olivier Ginon, CEO di GL Events e azionista di maggioranza di LOU. Ma la pista che porta all'ex seconda linea (43 anni), sotto contratto con lo Stade Français fino al 2027, che ha iniziato anche la sua carriera da allenatore al LOU (dal 2016 al 2019 come assistente responsabile dell'area laterale), non avrebbe solo tifosi.

Jono Gibbes torna in Francia?

Secondo le nostre informazioni, la pista prioritaria porterebbe a Jono Gibbes. Una scelta convalidata dal presidente Yann Roubert, ma che sarebbe stata approvata anche da lui Fabien Gengenbacher per un duo complementare su carta. Dopo le esperienze allo Stade Rochelais (dal 2018 al 2021) e al Clermont (dal 2021 al 2023), il neozelandese (47 anni), che ha il vantaggio di parlare francese, è tornato nel Paese per occuparsi della selezione degli under 20 con i loro gli occhi sono puntati sulla Coppa del Mondo quest'estate.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *