Joris Daudet campione del mondo di BMX per la terza volta



Tre mesi dopo la frattura della clavicola destra in Coppa del Mondo, Joris Daudet ha fatto un clamoroso ritorno alle competizioni diventando campione del mondo per la terza volta nella sua carriera (2011, 2016, 2024), sabato a Rock Hill (STATI UNITI). Una prestazione importante per il giocatore del Bordeaux. Eguaglia il record dell'americano Kyle Bennett e aggiunge una linea importante al suo palmares, che ha anche sei titoli – ancora una volta un record – del Campionato degli Stati Uniti, da tempo riferimento mondiale. “È stata una stagione complicata per me. Ma sapevo che avrei potuto farcela qui. »ha testimoniato il francese subito dopo la gara.

Sul podio non è l'unico francese: Sylvain André, rientrato da una lunga convalescenza ha preso il bronzo mondiale. Axelle Étienne, unica francese, ha concluso la sua competizione ai quarti di finale. Mentre faticava nel primo rettilineo, si è avvicinata troppo al bordo della pista e ha urtato una delle protezioni. Nell'elenco delle vincitrici c'è l'americana Alise Willoughby che conquista il suo terzo titolo mondiale (dopo i due nel 2017 e 2019) e che succede alla britannica Bethany Shriever – eliminata in semifinale. Ha battuto la svizzera Zoé Claessens e il suo connazionale Daleny Vaughn.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *