Julian Nagelsmann (Ct della Germania), dopo il pareggio contro la Svizzera: “Abbiamo corso molti rischi”



Julian Nagelsmann (allenatore della Germania, dopo il pareggio per 1-1 contro la Svizzeraall’Euro) : “Questo punto strappato è meritato. Abbiamo preso tanti rischi per rimontare e potevamo subire un secondo gol. Ma andava fatto perché senza di esso non avremmo ottenuto questo importante risultato del pareggio (che permette alla Germania di arrivare prima nel girone A). Abbiamo finito con nove tiri a quattro, quindi meritiamo davvero questo risultato. Nel primo tempo siamo stati bravi tatticamente ed equilibrati, abbiamo meritato di segnare il gol. Ma ci siamo imbattuti in un grande avversario, che ha davvero tantissime qualità. »

« Niclas Füllkrug (che ha segnato il gol del pareggio, 90esimo + 2) risponde quando abbiamo bisogno di lui e ha gli argomenti per svolgere entrambi i compiti, come titolare o come sostituto. È sia una buona fortuna che un po’ di sfortuna per lui essere così bravo nel ruolo di riserva. Ha fatto un gran colpo di testa. Ora ha una settimana per dare il massimo in allenamento e vedremo se partirà titolare agli ottavi… »

“Sono un po’ triste, ma molto orgoglioso dei miei giocatori”

Murat Yakin, allenatore della Svizzera

READ  Il profilo della cronometro della 14a tappa del Giro 2024

Murat Yakin (allenatore della Svizzera): “Devo fare i complimenti alla mia squadra, che ha disputato una partita importante, molto tattica, nella quale abbiamo corso molto e lottato molto. Feriamo l’avversario con le nostre transizioni. Sono un po’ dispiaciuto per aver subito questo gol alla fine e per non aver riportato questo successo, ma sono molto orgoglioso dei miei giocatori. Peccato anche che Widmer sia squalificato per gli ottavi, ma abbiamo soluzioni per sostituirlo. Naturalmente avremmo preferito vincere e arrivare primi, ma alla fine la mia squadra ha fatto un ottimo lavoro in questa partita e durante tutto il primo turno. Abbiamo la mentalità giusta e una strategia che funziona. Possiamo quindi avvicinarci al resto con una certa fiducia, sapendo che anche il nostro avversario può temerci… »



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *