Julian Nagelsmann dopo la vittoria di misura della Germania: “Una buona reazione nel secondo tempo”



Julian Nagelsmann (allenatore della Germania, dopo vittoria contro la Grecia 2-1 Venerdì) : “Pensavo che la reazione nel secondo tempo fosse buona. Naturalmente abbiamo chiacchierato nell'intervallo, consapevoli che si trattava di una partita di preparazione, e dell'ultimo test (prima dell'euro). Questo non è un percorso a ostacoli per i giocatori. Bisogna solo mettere le cose nella giusta prospettiva, dal punto di vista dell'allenatore. I giocatori vogliono solo vincere. Lo abbiamo visto nel secondo tempo, ma nessuno vuole farsi male neanche noi. Anche questo è un argomento normale, poiché è l'ultimo test. La Grecia non ha avuto pressioni. Non partecipano al torneo e possono giocare liberamente, inoltre con un allenatore ad interim è una situazione completamente diversa.

“Alla fine bisogna essere sempre pragmatici, basta fare un gol in più dell’avversario”

All'intervallo eravamo tutti molto scontenti e quella era la reazione giusta. Ma dopo la partita non c'era nemmeno euforia, più il senso del dovere compiuto. Alla fine bisogna essere sempre pragmatici, basta fare un gol in più dell’avversario. E questi sono tutti avversari che non possono essere sconfitti senza combattere. Sono squadre toste. In Europa la densità di qualità è estremamente elevata. Non c’è quasi nessuna squadra che sia significativamente più debole delle altre. Non ci sono solo uno o due favoriti, o tre o quattro favoriti, ma un livello di competizione molto alto. »

READ  Tadej Pogacar felice del suo debutto al Giro



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *