Jürgen Klopp (Liverpool): “Non sono più l’uomo adatto”



Jurgen Klopp (allenatore del Liverpool): “La responsabilità, aumentata notevolmente nel corso degli anni, ha giocato un ruolo significativo nella mia decisione di partire. Quindi sono completamente d’accordo e in pace con questa decisione. Ma non pensavo che fosse così difficile, a dire il vero. Le conferenze stampa sono molto difficili la maggior parte delle volte.

È davvero estenuante dover sempre parlare e spiegare cose che la maggior parte delle volte non puoi spiegare. Quando vinci è bello perché poi puoi parlare dei singoli individui, delle prestazioni fantastiche, cose del genere. Ma non puoi fare la stessa cosa quando perdi. Non si può additare un giocatore e parlare di lui dicendo che era particolarmente pessimo. Non possiamo farlo. Ciò significa che eliminiamo il 50, 60, 70% delle cose che possiamo dire, ma poniamo comunque la domanda. È molto.

In realtà essere l'allenatore del Liverpool, la squadra del calcio puro, allenare la squadra, fare quello che facciamo, crescere insieme come gruppo, questo è ciò che amo. Non sono più l'uomo adatto a questo lavoro. Ciò che è veramente difficile sei tu. È il mondo esterno che è davvero difficile. »



Source link

READ  In aumento le presenze negli stadi Top 14 e Pro D2

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *