Kévin Vauquelin, vincitore della 2a tappa del Tour de France: “Conoscevo il dosso a memoria”



Vincitore Nella sola 2a tappa del Tour de France, che collega Cesenatico e Bologna, in Italia, questa domenica, Kévin Vauquelin ha reagito al suo successo al microfono dell’emittente France 2, dopo la gara. A proposito del pragmatismo che ha saputo dimostrare per vincere.

« Ovviamente è il più bello (vittoria in carriera). Ho avuto tante delusioni negli ultimi mesi, non aver fatto bene gli allenamenti, faticato al Tour de Suisse. Mi sono perso i Campionati di Francia, sia nella cronometro che nella corsa su strada. E ieri (SABATO), Ho « scoreggiato » abbastanza presto, ero un po’ sul fondo del mare, non ero del tutto di buon umore ma ero vendicativo e alla fine la ruota ha girato abbastanza velocemente. Ci credevo, sapevo cogliere le opportunità, ed essere un po’ furbo. sono arrivato (nel finale), la conoscevo, avevo già fatto la gara. Conoscevo l’urto a memoria. »



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *