Kishane Thompson (9 »82) e Shelly-Ann Fraser-Pryce (10 »98) sono state protagoniste delle manche dei 100 metri ai Campionati giamaicani



Dopo la sua prima uscita dell’anno (11 »15 del 15 giugno già a Kingston), Shelly-Ann Fraser-Pryce sembrava aver fatto evidenti progressi giovedì nelle batterie dei 100 metri dei Campionati giamaicani, in servizio come nelle selezioni olimpiche degli Stati Uniti . La due volte medaglia d’oro nei 100 metri alle Olimpiadi (2008 e 2012), 37 anni, ha vinto la sua gara in 10”98 (0,7 m/s), dopo un’ottima partenza.

Da parte sua, Shericka Jackson ha vinto la sua serie in 10”99 (0,9 m/s). Ricordiamo che Elaine Thompson-Herah, due volte campionessa olimpica dei 100 e dei 200 metri, ha annunciato mercoledì il suo ritiro a causa di un infortunio al tendine d’Achille.

Tra gli uomini, nessun problema nella serie neanche per Oblique Siviglia, vincitore della sua gara in 9 »98 (0,4 m/s). Ma la sensazione della serata allo stadio nazionale di Kingston è arrivata dal promettentissimo Kishane Thompson (22), allenato da Stephen Francis. Alla sua prima uscita nel 2024, ha alzato il suo record personale a 9”82 (1 m/s) vincendo davanti ad Ackeem Blake (9”95). Eguaglia anche la seconda miglior prestazione mondiale dell’anno, detenuta da…Siviglia.

Il campione del mondo dei 400 metri 2023 Antonio Watson non è riuscito a superare la serie, fermando la sua corsa dopo 120 metri. Era in dubbio a causa di un infortunio al tendine del ginocchio.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *