Kolo Muani dopo il gol al Lussemburgo: « In Francia gioco più libero »



“In che misura mercoledì sera (vittoria contro il Lussemburgo 3-0), e il tuo obiettivo, ti è servito a qualcosa?
Sono molto felice di tornare in Azzurro, di dare tutto per il mio Paese. Fa sempre bene segnare, aiuta a ritrovare fiducia. L’allenatore mi dà il suo e io cerco di restituirglielo come deve essere.

Che valutazione fai? la tua stagione al PSG ?
È stata una stagione molto complicata, non avevo mai vissuto così tante difficoltà in carriera. Ma fa parte del mio percorso, e mi spinge a non mollare. Quando sono arrivato a Parigi, tutto era nuovo e mi ha scosso, ma nelle ultime settimane le cose sono andate bene.

Didier Deschamps ti usa molto da una parte con i Blues. Hai rinunciato al ruolo di centravanti?
Non lo so, decide l'allenatore. Che preferisca mettermi a sinistra, a destra o al centro, sono contento, basta che mi faccia giocare.

« Nella squadra francese gioco più libero »

Qual è il tuo rapporto con lui? Ha avuto qualche parola speciale per te?
No, non particolarmente. Ha sempre creduto in me, mi dà consigli, mi dice di fidarmi di quello che ho in mente, di non mettermi pressioni. Tocca a me fare il resto.

Hai segnato 3 gol nelle ultime 3 partite da titolare su un'ala, quali istruzioni ricevi in ​​questo ruolo? Attaccare la superficie, provocare di lato?
L’allenatore mi chiede di licenziare, provocare, fare richiami approfonditi e dare soluzioni. Mi dice anche di entrare in area quando la palla è dalla parte opposta.

Hai parlato del tuo futuro con il PSG?
NO. Mi trovo molto bene a Parigi e non ho intenzione di partire.

Che atmosfera c'è nel gruppo quest'anno? L'atmosfera è diversa rispetto al Mondiale di un anno e mezzo fa?
Non è diverso dalla Coppa del Mondo, anche noi abbiamo un'ottima atmosfera. C’è un buon mix di età, andiamo tutti d’accordo, dentro e fuori dal campo. Sono felice di far parte di questo gruppo.

Come reagisci? sulla partenza di Kylian Mbappé dal PSG ? Sicuramente la squadra sarà più debole senza di lui, ma forse questo apre opportunità anche agli altri?
Pensi che la squadra sarà più debole senza di lui? Non lo so, abbiamo vinto anche quando lui era in panchina o quando è entrato. Ovviamente abbiamo perso un grande giocatore che ha fatto tanto per il club, ma spero di essere al suo fianco in Francia .

Abbiamo visto che Théo Hernandez è cresciuto molto, Jules Koundé molto meno. Come funzionerà l'animazione offensiva sulla destra?
Abbiamo lavorato tanto in allenamento, con più combinazioni a sinistra perché Jules è un difensore centrale fondamentale, ma questo non mi disturba. Mi permette di acquisire velocità e profondità e di lavorare di più con l'ambiente.

A cosa hai pensato? la forma di N'Golo Kanté ?
Fin dal primo allenamento capiamo che non è una leggenda: recupera tanti palloni. Mi ha scioccato un po'. È una persona umile, che sta nel suo angolo, fa bene il lavoro. E' davvero una persona fantastica.

Hai trovato Kylian Mbappé sollevato dopo l'annuncio della sua firma per il Real Madrid? Probabilmente lo era già prima, era molto tranquillo. E' un grande giocatore, sa mettere le cose in prospettiva,

L'Euro si svolge in Germania, il paese in cui hai giocato. Cosa ti ha dato il calcio tedesco?
Tanta intensità, gusto del contatto, fatica. Non mollare, è un po' la loro frase lì. Spero di poterlo portare nel gruppo. »



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *