Kristaps Porzingis sarà presente per Gara 1 delle finali NBA contro Dallas


Più di venti telecamere lo aspettavano sul pavimento del TD Garden per il “media day”. Un branco impressionante di giornalisti curiosi di sapere dove fosse Kristaps Porzingis. Il suo infortunio al polpaccio contro Miami al primo turno non ha disturbato molto Boston, facile negli spareggi (12-2). Ma contro Dallas, Luka Doncic e Kyrie Irving in finale, le avversità aumentano e i suoi 2 metri e 18 faranno bene.

« Giocherò domani », Ha confermato il lettone, una delle due reclute che hanno consolidato i Celtics in offseason con Jrue Holiday. Il perno assicura di avere “ ho fatto tutto il possibile per prepararmi ”, pur riconoscendo “ che non possiamo imitare l'intensità delle partite « . Ancor meno Gara 1 di una finale NBA a Boston.

Mi impressiona molto. Può giocare all'interno o all'esterno.

Al Horford su Porzingis.

Pochi minuti dopo lo abbiamo visto tirare con la racchetta, senza forzare. Non una direttiva del suo allenatore per nascondere la strategia dei Celtics ai media autorizzati a filmare l'inizio della seduta. Solo la logica di un'assenza di più di un mese. “ Negli ultimi due giorni mi sono allenato lentamente. Solo per preparare il mio corpo per domani (GIOVEDÌ) e assicurati che mi riprenda bene. Spero di contribuire al compimento della nostra missione « . Non si è sentito escluso dal percorso della sua squadra, non si è lasciato prendere dal panico, essendo abituato agli infortuni da diverse stagioni. Ma per il suo ritorno al TD Garden,  » Domani mi verrà la pelle d'oca, questo è sicuro. ».

READ  Alizé Cornet impotente contro Emma Navarro nel primo turno dello Strasburgo Internationaux

Al Horford saluta il “ abilità incredibili » di un gigante con il 40% di successi da tre punti in questa stagione. “ Mi impressiona molto. Può giocare all'interno o all'esterno. Tira da lontano, riesce a proteggere il canestro « . Soddisfazione anche tra gli avversari nel vedere “l'Unicorno” in maglia e una squadra Celtics al completo. “ Li vogliamo in gran forma, sarà bello », si entusiasma Dante Exum.

L'esterno australiano non ha giocato con il “KP”, trascorso in Texas dal 2019 al 2022, ma Maxi Kleber sì. Il tedesco ricorda soprattutto la velocità con cui il suo ex compagno di squadra tirava i suoi tiri. Assicura inoltre che il fallimento dell'associazione Doncic-Porzingis non ha lasciato traccia. “ Andavamo d'accordo ma a volte come squadra non funziona », ha confidato l'interno.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *