Ksenia Chasteau incoronata al Roland-Garros tra gli juniores nel tennis in sedia a rotelle



È finita in lacrime subito dopo il match point. La prima edizione del ping pong in carrozzina junior ha incoronato una francese, Ksenia Chasteau, già titolata alla fine dello scorso anno agli US Open. E come a New York, Chasteau ha battuto in finale l'americana Maylee Phelps (6-2, 6-3). “Il Roland-Garros è speciale, ha detto, tutta sorridente, dietro l'imponente scrivania nella sala stampa principale del torneo. Sono a casa, c'erano tante persone che conoscevo, un'energia davvero speciale. Avevo già vinto un Grande Slam, ma questa era completamente diversa. »

Più interessata ai tornei senior dall'inizio della stagione, la 18enne giocatrice ha raggiunto traguardi importanti negli ultimi mesi e si trova già al 23esimo posto nella classifica mondiale, seconda francese dietro Pauline Déroulède. Una posizione che quasi le garantisce la selezione per le Paralimpiadi, verso le quali ora punta lo sguardo: “La medaglia, ci credo, nel doppio ma anche nel singolare. Recentemente ho ottenuto buoni risultati tra gli adulti, in particolare battendo i primi 15 giocatori del mondo e ho anche catturato i primi 10 giocatori. Queste prestazioni mi fanno credere in questo. »



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *