Kylian Mbappé mascherato “qualche settimana o addirittura qualche mese”



Kylian Mbappé aveva ammesso il suo disagio prima dell’incontro (“giocare con la maschera è orribile”) e anche le sue ricerche sull’argomento: “Hai visto che sono cambiato cinque volte ma non c’erano tutte le foto, sono cambiato di più. » L’attaccante, da lunedì ufficialmente giocatore del Real Madrid, ha giocato per la prima volta in gara con una nuova versione, che aveva già indossato a Paderborn negli ultimi due allenamenti precedenti Francia-Belgio (1-0). Questo modello è costellato di buchi attorno agli occhi, senza dubbio nel tentativo di combattere uno dei principali problemi del capitano dei Blues: la traspirazione.

Didier Deschamps ha espresso una valutazione contrastante della situazione. “Si sta abituando”ha inizialmente stimato, sottolineandolo “L’importante è il consolidamento (del naso)meglio ogni giorno ». L’imbarazzo però sembra ancora presente ed è difficile non collegare l’insolita imprecisione del giocatore (5 tiri, 0 in porta) e la protezione.

“Ha l’impressione di vedere le immagini in 3D”

Didier Deschamps, allenatore dei Blues

“C’è l’aspetto legato al sudore, con gli sforzi, che può dargli un po’ fastidio, anche se ogni tanto può asciugarsi, spiega Deschamps. A livello di visione, da quello che mi racconta, ha l’impressione di vedere immagini in 3D. Anche se si tratta di decimi di secondo… Per la visione frontale va bene, ma può portare ad una visione laterale meno chiara. Ma ehi, dovrà abituarsi perché, per proteggerlo, dovrà indossarlo per qualche settimana o anche qualche mese. » Sempre nera e semplice, come richiesto dalla UEFA, la maschera era questa volta dotata di un quadrante laterale per regolare le impostazioni.

READ  Le attesissime regole del Campionato 2026



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *