Kylian Mbappé sul suo prolungamento al PSG nel 2022: « Non era una situazione facile »



Prima di ufficializzare l’identità del suo nuovo datore di lavoro e competere nell’Euro, Kylian Mbappé si è preso un momento, a margine della cerimonia Premi Globe Soccerper rispondere ad alcune domande del canale americano di notizie continue CNN, che lo ha interrogato sui momenti chiave della sua permanenza al Paris-Saint-Germain, compreso il prolungamento del contratto nel 2022, un punto di svolta nella sua traiettoria.

« È stato molto più che restare al PSGspiega il campione del mondo 2018. C'erano anche i Mondiali in Qatar. C'erano un sacco di cose in giro. È stata una decisione importante, una decisione difficile… Ma non mi pento di nulla. Certo, in una carriera devi prendere decisioni difficili ed è quello che ho fatto, ma sono diventato il capocannoniere di tutti i tempi con il PSG. Voglio solo ricordare le cose più belle… Non è stata una situazione facile e non lo augurerei a nessuno. »

« Siamo stati vicini in diverse occasioni… Fa parte del gioco »

Kylian Mbappé sulla vittoria della finale di Champions League con il PSG

Sui fallimenti in Champions League, e in particolare sulla finale persa contro il Bayern nel 2020 (0-1), Mbappé spiega che « fa parte del viaggio. Certo, ho ancora tante opportunità per vincere la Champions League, ma penso che faccia parte del destino. Siamo stati vicini in diverse occasioni… Fa parte del gioco Adesso sono nella posizione in cui voglio solo avere dei bei ricordi della mia avventura a Parigi. »

READ  Michael Ruru e Maxime Lafage (Vannes) si sono incontrati per il primo tempo contro il Béziers

Sul suo prossimo futuro, mentre sarà sotto contratto con il PSG fino al 30 giugno, il francese ha detto semplicemente: “Tutti sanno che è quasi finita e vedremo cosa succederà. »



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *