La Boeing si prepara a mandare l'uomo nello spazio


Boeing ha raggiunto una pietra miliare cruciale nella preparazione della sua navicella spaziale CST-100 Starliner per una missione di test con equipaggio verso la Stazione Spaziale Internazionale (ISS). La capsula è stata installata con successo sul razzo Atlas 5. Il lancio è previsto per il mese prossimo.

Boeing in ritardo

Il programma Equipaggio commerciale della NASA mira a fornire un accesso sicuro e affidabile alla Stazione Spaziale Internazionale (ISS) appaltando il trasporto degli astronauti americani a compagnie private. Nell’ambito di questo programma l’agenzia americana ha selezionato due aziende, SpaceX e Boeing, per sviluppare veicoli spaziali in grado di trasportare equipaggi da e verso il complesso orbitale.

Per funzionare, SpaceX ha sviluppato il veicolo spaziale Drago dell'equipaggiomentre Boeing ha sviluppato il CST-100 Starliner. SpaceX è stata la prima a completare con successo un volo di prova con equipaggio verso la ISS con la sua navicella spaziale Crew Dragon nel 2020, inaugurando una nuova era di voli spaziali con equipaggio dal suolo americano. Da allora, la compagnia di Elon Musk ha continuato diverse missioni a rotazione e ha così dimostrato l'affidabilità e la capacità operativa del suo veicolo spaziale.

Da parte sua, Boeing ha incontrato sfide durante i voli di prova del CST-100 Starliner, comprese anomalie tecniche che hanno portato al rientro anticipato della sua missione di prova senza equipaggio nel 2019. Da allora, la compagnia ha dovuto far fronte a molteplici problemi, portando a significativi ritardi nel suo programma.

Due anni fa, la Boeing ha inviato con successo una capsula senza pilota sulla ISS. La nave è poi tornata sulla Terra con successo. L'azienda è ora pronta a farcela primo volo di prova con equipaggio come parte della missione CFT.

READ  I Blues dominano il Marocco durante il TQP e si qualificano per i Giochi Paralimpici di Parigi 2024
Starliner
La capsula Starliner senza equipaggio della Boeing si avvicina alla ISS il 20 maggio 2022. Crediti: NASA

Ultimo test prima della certificazione

Il dispiegamento del CST-100 nello Space Launch Complex 41 presso il Kennedy Space Center della NASA è il passo finale nei preparativi per la missione prevista per il lancio non prima del 6 maggio. L'equipaggio sarà composto dagli astronauti della NASA Butch Wilmore e Suni Williams.

Mark Nappi, vicepresidente e capo del programma Starliner presso Boeing, sottolinea che l'obiettivo primario della missione era valutare le prestazioni dei sistemi ambientali, delle interfacce di controllo e la capacità degli astronauti di assumere il controllo manuale del veicolo spaziale, se necessario. In caso di successo, la NASA sarà in grado di completare la certificazione della capsula Starliner per le regolari missioni di rotazione dell'equipaggio.





Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *