La Cina lancia un satellite sino-francese, detriti cadono su un’area popolata


Il 22 giugno, la Cina ha lanciato con successo la missione congiunta sino-francese Space Variable Objects Monitor (SVOM) per studiare i lampi di raggi gamma (GRB). Il lancio è avvenuto dallo Xichang Satellite Launch Center. Sebbene la missione abbia avuto successo, i detriti del razzo Lunga Marcia 2C sono caduti su un’area popolata, sollevando preoccupazioni sulla sicurezza e sulle implicazioni ambientali.

Gli obiettivi e le implicazioni della missione SVOM

La missione TUTTO è una collaborazione tra la China National Space Administration (CNSA) e il Centro nazionale per gli studi spaziali (CNES) della Francia. IL sursauts gamma, che la missione cerca di studiare, sono esplosioni elettromagnetiche estremamente violente. Nell’arco di pochi secondi questi eventi possono liberare tanta energia quanta ne emetterà il nostro Sole durante i suoi dieci miliardi di anni di vita.

Il satellite SVOM è dotato di due carichi scientifici sviluppati da Francia e Cina per osservare questi fenomeni. Tra questi strumenti c’è l’ Telescopio MXTun telescopio focalizzatore a raggi X occhio di aragosta ottimizzato per un campo ristretto. Utilizzando questa apparecchiatura, la SVOM spera di rilevare la radiazione elettromagnetica ad alta energia emessa dai lampi di raggi gamma, nelle gamme dei raggi X e dei raggi gamma.

Lo studio dei GRB è fondamentale per comprendere alcuni dei misteri più profondi dell’astrofisica, come la morte delle stelle massicce e la creazione dei buchi neri. Questi fenomeni estremi, causati dalla morte di stelle massicce o da collisioni tra stelle, offrono opportunità uniche per esplorare i meccanismi di formazione dei buchi neri e l’evoluzione delle galassie.

READ  Quale animale non ha un predatore?
detriti di razzi cinesi
Un Long March 2C che trasporta il satellite astrofisico SVOM decolla da Xichang il 22 giugno 2024. Crediti: CNSA

Incidente con detriti di razzi e problemi di sicurezza

Nonostante il successo scienziato di missione, il lancio di SVOM ha causato diversi incidenti a terra. Lo dimostrano infatti i video pubblicati su Sina Weibo, un social network cinese detriti del razzo Lunga Marcia 2C che cade in un’area popolata, spingendo i residenti a correre ai ripari. I detriti sono caduti vicino alla contea di Guiding, nella provincia di Guizhou, un’area identificata negli avvisi di chiusura dello spazio aereo per la missione.

I commenti su questi video hanno evidenziato i pericoli posti da propulsori ipergolici del razzo della Lunga Marcia. Questi ultimi infatti utilizzano a miscela tossica di tetrossido di azoto e dimetilidrazina asimmetrica (UDMH). I gas bruno-rossastri o giallastri emanati dai detriti indicano la presenza di queste sostanze che possono essere estremamente dannose se contattate.

La caduta dei detriti dei razzi è un problema ricorrente in Cina, a causa della posizione nell’entroterra dei suoi tre principali siti di lancio. Questi siti, istituiti durante la Guerra Fredda, avevano lo scopo di fornire protezione contro le tensioni internazionali. Le autorità emettono regolarmente avvisi e avvisi di evacuazione per le aree a rischio per ridurre al minimo il rischio di lesioni.





Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *