La Federazione svedese non implementerà il VAR in seguito al rifiuto dei club professionistici



In un'intervista quotidiano Il giornale della seraFredrik Reinfeldtpresidente della Federazione svedese (SvFF), ha indicato che i campionati delle prime due divisioni nazionali, l'Allsvenskan (D1) e il Superettan (D2), non implementeranno un sistema di video assistenza (VAR) a causa dell'opposizione di un'ampia maggioranza dei club.

Reinfeldt ha ricordato che nel 2023 i club svedesi lo avevano già fatto “attivamente contrario » all'introduzione di questa tecnologia per facilitare l'arbitrato e che la loro posizione non è cambiata da allora. “Non presenteremo richiesta all'organismo preposto all'applicazione delle nuove tecnologie a causa della netta opposizione dei nostri club, questo nel pieno rispetto delle regole democratiche che governano il nostro movimento calcistico. Non utilizzeremo quindi il VAR. »

La UEFA non impone il VAR

Nel 2023 Fredrik Reinfeldt si è espresso a favore dell'introduzione del VAR, “il futuro del gioco” era scivolato. Il numero 1 della SvFF ce lo ha spiegato Il giornale della sera che la sua posizione era allora legata al fatto che pensava che la UEFA avrebbe imposto il VAR a ciascun membro della confederazione, ma non era così.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *