La Francia viene rovesciata dal Giappone nella Società delle Nazioni



La Francia, quinta nella stagione regolare della Nations League, era sulla buona strada per una grande vittoria contro il Giappone, sesto ma con lo stesso record: 7 vittorie in 10 partite. Ma i Blues hanno finito per perdere al tie-break (3-2: 17-25, 19-25, 25-16, 25-23, 15-10) sabato a Manila (Filippine) nella penultima partita dei preliminari. fase. La squadra francese dovrebbe essere ancora presente per la fase finale la prossima settimana a Lodz, in Polonia, con Earvin Ngapeth assente dalla cronaca della partita.

Gli uomini di Andrea Giani hanno divagato nei primi due set, vinti facilmente (25-17, 25-19) grazie a servizi efficienti e buone ricezioni. Jean Patry (21 punti in totale) e compagni hanno lasciato troppo poco spazio ai giocatori di Philippe Blin, recuperati nonostante il risveglio della loro stella e capitano Yuki Ishikawa (8 punti nel secondo set).

Ishikawa in fuoco

Fu proprio quest’ultimo, nuovo dal Perugia dopo quattro stagioni al Milan, a scatenare la rivolta. Onnipresente, il 28enne ha centrato nel segno quasi tutti i suoi attacchi e ha portato con sé il pubblico filippino e i suoi compagni di squadra, in particolare il giocatore del Paris Volley Kento Miyura (19 punti). Alla fine, Ishikawa ha chiuso con 33 punti, il capocannoniere.

Con questa vittoria, i giapponesi rubano il 5° posto alla Francia, che si ritrova 6° prima della finale, questa domenica (9:00), contro il Brasile, 7°.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *