la guida definitiva per quest'estate


Quando arrivano le temperature estive, non c'è niente come un'anguria deliziosa e succosa per rinfrescarsi e regalarsi. La sua polpa succosa e dolce punteggiata di semi neri croccanti ottimi per la salute è davvero una vera festa per i sensi. Ma come fare la scelta giusta tra le tante angurie esposte sulle colorate bancarelle dei supermercati o dei mercati? Scegliere un'anguria matura e gustosa può sembrare una sfida, perché la sua polpa tanto amata è nascosta sotto una spessa buccia. Fortunatamente, come il melonebastano pochi semplici e pratici consigli per diventare esperti nell'arte di selezionare la frutta migliore per poter gustare appieno questa deliziosa delizia estiva.

Abbastanza per godersi deliziosi momenti di freschezza e piacere quest'estate. Una volta scelto con cura, non vi resta che gustarlo durante i vostri pasti estivi (aperitivo, merenda, ecc.) o i vostri picnic all'aria aperta.

1) Inizia osservando attentamente la pelle

Esamina attentamente la buccia delle angurie esposte davanti ai tuoi occhi. Cerca una superficie esterna fermo e liscio, senza ammaccature o crepe significative. Dovrebbe esserlo anche il colore della pelle uniforme con una tinta verde scuro o verde opaco. Evitate soprattutto i cocomeri con macchie chiare o biancastre. In effetti, ciò potrebbe indicare una maturità insufficiente.

2) Fidati del peso dell'anguria

Prendi l'anguria tra le mani e valuta il suo peso. Generalmente sarà una buona anguria pesante per le sue dimensioni, il che indica che è molto succoso e dolce. Evita quelli che sembrano leggeri o troppo leggeri, poiché potrebbero mancare di succo. E se non sei sicuro tra due frutti, prendi sempre il più pesante dei due.

READ  Croisiere leclerc iles grecques - hutisasio.top

3) Ascolta il suono dell'anguria

scegli l'anguria in negozio
Crediti: iStock

Ascolta e tocca leggermente l'anguria. Dovresti sentire a suono sordo e profondo. Se il suono è sordo, potrebbe indicare che l'anguria è troppo matura o secca all'interno.

4) Cerca la macchia gialla sulla corteccia

Deve esserci una grande macchia gialla sul lato inferiore dell'anguria. Questa macchia, chiamata “macchia di zucchero”, indica che l’anguria è maturata al sole. Una macchia gialla più pronunciata è quindi un buon segno di maturità e di accresciuto sapore.

5) Controlla la coda dell'anguria

L'anguria ha ancora il gambo? In questo caso, non esitate a esaminarlo. Se la coda è ancora presente ed è asciutta, potrebbe trattarsi effettivamente di a buon indicatore di maturità. Se è verde e fresca, potrebbe significare che l'anguria è stata raccolta troppo presto.

Combinando tutte queste piccole tecniche, non c’è dubbio scegliere il frutto giusto non avrà più segreti per te !

E se si tratta di anguria già tagliata: come scegliere?

anguria
Crediti: Pixabay/Daria-Yakovleva

Quando non sei un grande consumatore di anguria o preferisci una fetta per un consumo più semplice, la scelta può essere difficile quanto quella di un frutto intero. In effetti, i cocomeri pretagliati non sono necessariamente freschi in modo ottimale e tendono a deteriorarsi rapidamente, da qui l'importanza di sceglieteli con attenzione e consumateli velocemente. Ecco alcuni segnali da cercare:

L'aspetto delle fette

Esamina attentamente le fette di anguria. Cerca quelli che sembrano freschi, con a colore brillante ed uniforme. Tuttavia, evita i prodotti che sembrano scolorito o sbiadito, segno che il frutto non è più freschissimo. Inoltre potete informarvi sul fornitore che fornisce le fette di anguria. Opta per marchi o venditori noti per la loro qualità e freschezza.

READ  Jean-Louis Gasset (OM), dopo la sconfitta contro il Benfica: “Gli ultimi 30 minuti ci danno molta speranza”

La consistenza delle fette e la presenza di liquido

Tocca le fette di anguria per valutarne la consistenza. Dovrebbero essere sodo e succoso. Evitate le fette che sembrano troppo morbide, perché potrebbero essere un segno di maturazione eccessiva o di deterioramento. Inoltre, controlla se c'è del liquido nella confezione. Un po' di succo è normale, ma troppo liquido può essere un segno di anguria troppo maturo o in cattive condizioni.

L'odore dell'anguria

Avvicinate le fette di anguria al naso e annusatele delicatamente. Un'anguria fresca emana a profumo dolce e dolce. Se rilevi a odore sgradevole o fermentatoquesto potrebbe indicare un'anguria non più adatta al consumo.

Sia che optiate per il frutto intero o già tagliato, ricordatevi di farlo conservare la corteccia per cucinare. È un’ottima idea anti-spreco per ridurre gli sprechi e divertirti ottenendo valore per i tuoi soldi!



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *