La Juventus continua a fallire in casa contro la Salernitana in Serie A



Non vedo l'ora che finisca la stagione della Juventus, in totale perdita di slancio a fine anno finanziario. Prima dell'accoglienza della Salernitana, lanterna rossa della Serie A, la Vecchia Signora era rimasta quattro partite senza vittorie prima dell'inizio della 36esima giornata di Campionato. La serie è continuata questa domenica contro un'avversaria già condannata alla retrocessione, contro la quale la Juventus ha saputo fare meglio di un pareggio (1-1) dal retrogusto amaro.

I bianconeri avevano comunque ottenuto la prima occasione del match, un tiro di Dusan Vlahovic che colpisce la traversa di Vincenzo Fiorillo (8°), ma è stata la Salernitana ad aprire le marcature grazie ad un colpo di testa di Niccolò Pierozzi, su corner del francese Junior. Sambia (1-0, 27esimo). Prima dell'intervallo la Juve sfiora la rimonta ma il tentativo di Andrea Cambiaso (44esimo) colpisce il palo.

All'intervallo Massimiliano Allegri apporta tre cambi. La sua squadra ha spinto per cambiare la situazione ma non è riuscita a concretizzare le prime situazioni. Come Dusan Vlahovic, che non trova il bersaglio nel faccia a faccia con Fiorillo (59esimo). Il portiere italiano ha poi brillato sulla sua linea (80°), respingendo un colpo di testa di Arkadiusz Milik.

READ  NBA: multa da 75.000 dollari per Rudy Gobert, autore di un nuovo gesto contro l'arbitrato

Un finale pazzesco per la partita

I locali hanno evitato il peggio nel recupero grazie ad Adrien Rabiot, autore del gol del pareggio (1-1, 90+1). Il francese ha spinto in rete sul primo palo una deviazione di Manuel Locatelli su calcio d'angolo. La Juve avrebbe potuto vincere anche se il tiro al volo di Fabio Miretti fosse andato a segno (90+6). Ma avrebbe potuto anche perdere subito se Toma Basic fosse stato più preciso nell'ultimo gesto (90+7).

In classifica la Juventus resta 4a, a pari merito con il Bologna, 3a. Ma la qualificazione in Champions non è assicurata perché l'Atalanta Bergamo, quinta, è in agguato. La Dea è a sette punti ma ha ancora due partite da giocare.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *