La NASA fa una scoperta inaspettata sull'asteroide « Dinky »


Mentre volava vicino all’asteroide Dinkinesh il 1 novembre 2023, la missione Lucy ha fatto una scoperta sorprendente: una coppia di lune fuse ora chiamate Selam. Questa scoperta inaspettata ha aperto la strada a nuove ricerche per capire come potrebbe essersi formata questa struttura.

Una scoperta inaspettata

Originariamente destinato ad esplorare gli asteroidi troiani di Giovela missione Lucy della NASA ha subito un cruciale cambio di rotta nel gennaio 2023. Gli astronomi hanno deciso di aggiungere il piccolo asteroide della fascia principale, Dinkinesh (o “Dinky”), come prima destinazione.

Questa decisione è stata guidata dal fatto che questo oggetto costituisce un candidato potenzialmente interessante per lo studio degli asteroidi e delle loro caratteristiche. La sua inclusione nella missione ha quindi rappresentato un'opportunità unica per espandere gli obiettivi scientifici di Lucy ed esplorare un nuovo aspetto del nostro sistema solare.

Inoltre, la missione Lucy è stata progettata con flessibilità per consentire aggiustamenti al suo percorso in base alle scoperte e alle opportunità emergenti. Questa versatilità ha quindi consentito ai ricercatori di reagire rapidamente alle nuove informazioni e di prendere decisioni informate per ottimizzare gli obiettivi scientifici della missione.

Questo cambio di rotta per la missione Lucy ha portato ad una scoperta inaspettata: la rivelazione di CIAOuna coppia di lune unite intorno a Dinkinesh. Binari di questo tipo, chiamati binarie di contatto, non sono comuni nel sistema solare, il che rende questa scoperta ancora più intrigante.

Asteroide Selam
Un film stereo di Selam durante il sorvolo della navicella spaziale Lucy della NASA il 1 novembre 2023. Composto da due lobi collegati, Selam è il primo satellite binario a contatto mai visto. Crediti: NASA/GSFC/SwRI/Johns Hopkins APL/NOIRLab/Brian May/Claudia Manzoni

Meccanismo di formazione

Gli scienziati hanno analizzato le immagini di Lucy per raccogliere informazioni su Dinkinesh e Selam, nonché per proporre una possibile spiegazione per la formazione di questo binario. Le loro conclusioni, pubblicate sulla rivista Naturaoffrono una visione affascinante del processo di creazione di piccoli corpi celesti come gli asteroidi.

READ  La biodiversità avrà bisogno di milioni di anni per riprendersi

Il modello proposto suggerisce che Selam potrebbe essersi formato da pezzi di Dinkinesh che si sono coalizzati sotto l’influenza del calore solare. Nello specifico, il riscaldamento non uniforme della superficie di Dinkinesh avrebbe provocato una piccola ondata che avrebbe fatto ruotare l'asteroide più velocemente, causando la perdita di pezzi di materiale.

Questa osservazione amplia la nostra comprensione degli asteroidi e dei loro satelliti e dimostra l’importanza della flessibilità e dell’adattabilità nell’esplorazione spaziale. Da parte sua, la missione Lucy continua il suo viaggio verso gli asteroidi troiani di Giove, che offriranno la possibilità di fare nuove entusiasmanti scoperte negli anni a venire.





Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *