La notte dei Blues in Nba: Cissoko si fa vedere, Gobert si impegna, Wemby riposa



Giocatore principale il giorno prima durante il grande vittoria (102-87) sul campo di Memphis, Victor Wembanyamalasciato a riposo, non ha partecipato alla pesante sconfitta (127-89) dei San Antonio Spurs sul parquet di Oklahoma City, portata avanti da Shai Gilgeous-Alexander, autore di 26 punti nella notte da mercoledì a giovedì. “Mi sento male perché non gli piaceha dichiarato il suo allenatore Gregg Popovich riguardo al riposo del suo giocatore. Lui vuole giocare, ma io ho una visione a lungo termine. (…) È l'ultimo back-to-back della stagione, non ho motivo di spingerlo. »

L'altro debuttante francese degli Spurs, invece, Sidy Cissoko, finalmente lanciato nel profondo a fine stagione dopo aver trascorso la maggior parte dell'anno con la squadra riserve degli Spurs in G-League, ha potuto mettersi in mostra. La guardia francese (20 anni) ha giocato 28 minuti, chiudendo la partita con 14 punti (4/7 tiri), 5 rimbalzi e 3 assist. È stato uno dei pochi Spurs, con Zach Collins (20 punti ma 7/18 al tiro), ad esibirsi contro OKC.

Ovest, Rudy Gobert e i Timberwolves ha perso contro i Denver Nuggets nello scontro notturno. Il francese ha chiuso con un bel record di 13 punti, 15 rimbalzi, 3 assist, 6/7 tiri, anche se il confronto con il suo avversario di serata e probabile futuro MVP Nikola Jokic (41 punti, 11 rimbalzi, 7 assist) lo mette in prospettiva . Mancano ancora due partite al Minnesota, sicuro di finire nei primi tre posti in Occidente, per provare a scavalcare OKC. Sarà contro l'Atlanta e poi contro i Phoenix Suns, che ieri sera hanno sconfitto i Clippers sul loro campo.

READ  Video in diretta della conferenza stampa dell'OM



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *