La partita contro Le Havre sembra un ultimo ballo al PSG per Keylor Navas



Vedremo ancora Keylor Navas sul prato del Parco dei Principi? Deciso a dare una pausa a Gianluigi Donnarumma per il Dortmund mercoledì, il costaricano (37), in scadenza di contratto, ha vissuto una serata difficile contro Le Havre. Una sola parata (su un tiro da centrocampo di Abdoulaye Touré, 26°), tre gol subiti, un rilassamento che solleva interrogativi, in particolare sul tiro di André Ayew dove è ben piazzato ma non tocca nemmeno la palla (38°). Una prestazione lontana dai suoi standard, anche se non aiutata dalla difesa.

Con solo cinque presenze in questa stagione (3 in L1, 2 in Coupe de France), la sua inattività non favorisce senza dubbio la competitività di un portiere che è sempre stato un diesel. La gerarchia dietro Donnarumma, mai espressa chiaramente da Luis Enrique, che era dietro l'ingaggio di Arnau Tenas l'estate scorsa.

Se aggiungiamo il suo mal di schiena ricorrente che lo ha privato degli allenamenti per due mesi in autunno, c'è motivo di interrogarsi sul resto della sua carriera. Dopo che nell'estate del 2023 gli era stato detto che non faceva più parte dei piani del club, quest'inverno si è riproposta la questione della partenza. Navas aveva rifiutato la richiesta. Lascerà libero, senza forse avere un'ultima occasione per brillare. A lui rimarranno gli applausi dei tifosi parigini, che non mancano di salutarlo calorosamente durante ogni riscaldamento, in ricordo dei bei momenti all'inizio del suo regno, tra il 2019 e il 2021. Che sembra così lontano .

READ  Secondo quanto riferito, Adrian Newey ha detto alla Red Bull che vuole lasciare la prossima stagione



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *