La rivalità tra animali potrebbe creare nuove specie


Secondo un recente studio, la rivalità tra alcuni animali potrebbe creare nuove specie. Ciò è particolarmente vero negli uccelli come il cuculo, a causa della sua riproduzione parassitaria.

La rivalità e le interazioni tra alcuni animali possono portare a creazione di nuove specie via un processo chiamato speciazione. Il caso del cuculo e della sua strategia riproduttiva, nota come parassitismo della covataè un ottimo esempio per illustrare questo concetto.

Il caso del cuculo

Il cuculo è ben noto per la sua tecnica di riproduzione parassitaria che consiste in depongono le uova nei nidi di altre specie di uccelli.

La femmina osserva dapprima con discrezione il nido di a uccello di dimensioni simili come il pettirosso, l’usignolo o l’usignolosceglie poi di depositare le sue uova proprio in questo stesso nido dopo la posa. Può anche succedere che il cuculo tolga un uovo per fare spazio al proprio. Per’evitare di essere smascheratila femmina depone uova il cui aspetto è simile a quello dell’uccello ospite.

Poco dopo la schiusa, il giovane cuculo ha l’istinto innato di espellere gli altri pulcini dal nidocosì da beneficiare di una generosa fonte di cibo necessario per crescita veloce. Questa strategia parassitaria immagina l’incredibile adattamento evolutivo che il cuculo utilizza per evitare il dispendio energetico legato all’allevamento dei suoi piccoli.

cuculo specie di uccelli asiatici ramo di albero
Specie di cuculo asiatico – Crediti: Bahadur Ali/iStock

Riproduzione parassitaria che favorisce la speciazione

IL Parassitismo della covata del cuculo è un fenomeno naturale che può portare alla speciazione in diversi modi.

READ  Scoperta in Baviera la sepoltura di un capo dell'età della pietra

Selezione dell’ospite

La maggior parte delle specie di cuculo sono state in grado di sviluppare adattamenti imitare le uova della specie ospite specifica come pettirossi, cannaiole e capinere.

Coevoluzione

IL inganno del cuculo non funziona ogni volta: la specie ospite resta capace, in determinate circostanze, di imparare a riconoscere (e quindi a respingere) le proprie uova. Per evitare di essere smascherato, il cuculo deve allora migliorare la tua strategia mimeticapromuovendo così la fenomeno della coevoluzione. Questo ciclo può quindi indurre divergenze genetiche e comportamentali all’interno delle popolazioni di cuculi e dei loro ospiti.

Isolamento riproduttivo

Diversi studi scientifici hanno osservato che il cuculo lo popola parassitare principalmente il nidi di pettirossi si distinguono dal punto di vista genetico e comportamentale dalle popolazioni che depongono le uova nei nidi di cannaiola. Nel corso del tempo, queste differenze potrebbero diventare sufficientemente marcate da impedire più gli incroci tra le due popolazioni, portando così alla nascita di una specie formazione di nuove specie.

Speciazione simpatrica

Infine, può portare alla specializzazione su host diversi speciazione simpatrica dove si formano nuove specie senza barriera geografica. Le differenze nei comportamenti parassitici, nei tempi di riproduzione e nelle preferenze dell’habitat possono tutti contribuire all’isolamento riproduttivo.

nido di uccello femmina che nutre piccoli pulcini pulcini
Femmina appartenente alla specie Paruline CXettis allattare i suoi piccoli – Crediti: Wirestock/iStock





Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *