la RN raggiunge il 30% delle intenzioni di voto e allarga il divario con Renaissance, il PS fa forti progressi


La lista del Rassemblement National ha raggiunto il 30% delle intenzioni di voto espresse per le elezioni europee di giugno, secondo un nuovo sondaggio Elabe per BFMTV e La Tribune Dimanche. Si allarga il divario con quello di Rinascimento, che ha ricevuto il 16,5% delle intenzioni di voto.

La Marina Militare resta (comodamente) in testa. A due mesi dalle elezioni europee, un nuovo sondaggio Elabe per BFMTV e Domenica alla Tribunapubblicato sabato 6 aprile, lo conferma in testa alla lista del Raduno Nazionale, guidato da Jordan Bardella, nelle intenzioni di voto. Questa lista raccoglie il 30% delle intenzioni di voto espresse (contro il 29,5% secondo l'art il nostro precedente sondaggio pubblicato il 7 marzo).

Si amplia così il divario con la lista della maggioranza presidenziale (Rinascimento, MoDem, Orizzonti e UDI) guidati da Valerie Hayer, accreditato del 16,5% delle intenzioni di voto (-0,5 punti rispetto a marzo). Compete con la RN tra gli over 65 (24% intenzioni di voto per Renaissance e 23% per RN), la lista di Valérie Hayer raccoglie poche intenzioni di voto tra i 18-34 anni (9% contro 29%).

Le elezioni europee servono per eleggere, ogni cinque anni e su base proporzionale, i deputati che siedono al Parlamento europeo. L’organo legislativo dell’UE è l’unica istituzione europea ad essere eletta direttamente dai cittadini.

Il PS in corso

A sinistra, la lista del Partito socialista e Place publique, guidato da Raphaël Glucksmann, ha registrato la progressione più significativa con il 12% delle intenzioni di voto espresse, rispetto all'8,5% di marzo. Ha guadagnato molti voti tra gli elettori di Emmanuel Macron (11%, +7 punti rispetto a marzo).

READ  Elohim Prandi dopo la sconfitta del PSG nella finale della Coupe de France: "Un giorno senza"
Intenzioni di voto espresse per le elezioni europee, secondo un sondaggio Elabe per BFMTV e La Tribune pubblicato domenica 6 aprile 2024
Intenzioni di voto espresse per le elezioni europee, secondo un sondaggio Elabe per BFMTV e La Tribune Sunday pubblicato il 6 aprile 2024 © Elabe/BFMTV – La Tribune Dimanche

Dietro, l'elenco di Europe Écologie Les Verts, guidato da Maria Toussaintha ricevuto l'8,5% delle intenzioni di voto espresse e quella di La France insoumise, guidata da Manon Aubry, il 7,5%.

La lista repubblicana, guidata da François-Xavier Bellamy, è accreditata del 7% delle intenzioni. La lista della Riconquista, guidata da Marion Maréchal, sarebbe al 5,5%. Alle altre liste esaminate (PCF, PRG, Partito Animalista, ecc.) viene accreditato il 2,5% o meno delle intenzioni di voto espresse.

Un francese su due è interessato agli europei

Tra gli intervistati che si dichiarano iscritti nelle liste elettorali, il 40% si dice assolutamente certo di andare a votare per le elezioni europee (dal 6 al 9 giugno) e il 14% ci pensa seriamente.

Il 60% degli elettori che dichiarano di voler andare a votare si dichiarano sicuri della propria scelta. Ma il 40% potrebbe cambiare idea da qui alle elezioni. Gli elettori più sicuri della loro scelta sono quelli di RN (79%), LFI (72%) e Reconquest (70%).

L'evoluzione delle intenzioni di voto espresse per le elezioni europee, secondo un sondaggio Elabe per BFMTV e La Tribune pubblicato domenica 6 aprile 2024
L'evoluzione delle intenzioni di voto espresse per le elezioni europee, secondo un sondaggio Elabe per BFMTV e La Tribune Sunday pubblicato il 6 aprile 2024 © Elabe/BFMTV – La Tribune Dimanche

Solo un francese su due (49%) si dichiara interessato alle elezioni europee. Questo interesse è più pronunciato tra gli over 65 (57%), i dirigenti (55%) e gli uomini (55%).

Nel 2019, 50,1% degli elettori ha votato alle elezioni europee in Francia. Questo tasso è stato del 51% nei 28 paesi dell’Unione Europea.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *