La Spagna domina l’Italia e si qualifica agli ottavi di finale degli Europei



La partita: 1-0

Dopo la prestazione contro la Croazia (3-0), la Spagna ha mostrato ancora una volta la sua buona faccia questo giovedì battendo i detentori del titolo italiano (1-0). Anche se il risultato non è particolarmente spettacolare, va comunque elogiata la prestazione della Roja, che ha dominato il campo (18 tiri a 3) con i giocatori di Luis De la Fuente. Con un po’ più di successo, o di applicazione a seconda, avrebbero potuto infliggere una bella correzione ad una Nazionale innocua e sprovveduta. Grazie a questo secondo successo nella competizione, gli spagnoli hanno già convalidato il biglietto per gli ottavi di finale e hanno addirittura la certezza di finire al primo posto nel girone B.

Fin dai primi istanti, l’equilibrio di potere fu a vantaggio degli iberici. Interrogato da Pedri (7°), Gianluigi Donnarumma ha fatto del suo meglio per evitare un naufragio. Il portiere transalpino del PSG è intervenuto a volte davanti ad Alvaro Morata (24esimo) poi al suo compagno di club Fabian Ruiz (25esimo) o addirittura davanti a Marco Di Loreto alla fine (90esimo+1 e 90esimo+2). È stato salvato anche dal suo compagno di squadra Andrea Cambiaso (58esimo) e ha visto il tiro di Lamine Yamal sventolare con il suo telaio (60esimo), prima di essere nuovamente fortunato con un tiro di Nico Williams respinto dalla traversa (70esimo). Ma Donnaruma ha comunque perso, in seguito ad uno sfortunato recupero del compagno di squadra Riccardo Calafiori, autore del gol contro il suo gruppo (55esimo).

READ  I dieci stadi che ospiteranno Euro 2024 in Germania dal 14 giugno al 14 luglio

L’Italia, rimasta in dieci partite senza sconfitte agli Europei (sette vittorie e tre pareggi) in diverse edizioni, non perdeva nella competizione dal 22 giugno 2016 (0-1, contro l’Irlanda). Il suo futuro si deciderà lunedì contro la Croazia, in una partita decisiva anche per il suo avversario. Allo stesso tempo, contro l’Albania, la Spagna avrà meno preoccupazioni, oltre a mantenere questa dinamica. In questo Europeo, con la sua squadra equilibrata e il suo gioco d’attacco, non è lontano dall’essersi affermato come favorito.

Il giocatore: Nico Williams, pericolo permanente

Non è stato premiato, eppure Nico Williams ha fatto una grande partita contro l’Italia. Pericoloso di testa nei primi minuti (10°), l’esterno dell’Athletic Bilbao è ancora all’origine del gol spagnolo su un potente cross per Alvaro Morata prima del CSC di Calafiori (55°). La sua potenza ha devastato e il suo abnegazione avrebbe meritato una conclusione migliore di una palla respinta dalla traversa (70esimo). Sta ancora aspettando di segnare il suo primo gol nella competizione, ma con così tanta attività, non dovrebbe mancare molto ormai.

1

Riccardo Calafiori è diventato il primo giocatore italiano nella storia a segnare un autogol agli Europei.

READ  Francia battuta e non ancora qualificata a Euro 2025



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *