La Turchia sorprende l’Austria e incontrerà l’Olanda nei quarti di finale di Euro 2024



La partita: 1-2

I turchi, secondi nel girone F e gli austriaci, primi nel girone D, quello della Francia, potrebbero sognare i quarti di finale questo martedì sera a Lipsia. L’olandese, fresco di qualificazione dopo aver sconfitto la Romania un po’ prima nel corso della giornata (3-0), potevano sedersi tranquillamente ad osservare il loro futuro avversario. E già dal fischio d’inizio la partita si è fatta vivace.

Fedeli a se stessi, gli austriaci si sono lanciati in avanti ma dopo una manciata di secondi (2°), sono stati loro a ritrovarsi in svantaggio. La colpa è di un corner fallito realizzato congiuntamente da Stephan Posch, Christoph Baumgartner e Patrick Pentz. In agguato, il difensore turco Merih Demiral ne approfitta e catapulta la palla sotto la traversa da distanza ravvicinata (2°).

L’intensità mostrata dalle due nazioni ha permesso di assistere ad un incontro dal ritmo serrato. Non ci saranno state legioni di chiare opportunità da nessuna delle due parti. Alla fine né Christoph Baumgartner (5°, 45°) né Marko Arnautovic (51°) sono riusciti a ingannare la vigilanza di Fehmi Günok. Poi, su un nuovo corner calciato dalla destra, Demiral, ancora una volta, permette ai suoi di mettersi al riparo (59°).

READ  Adrian Mannarino battuto ancora al primo turno del Roland-Garros

Praticamente a casa con i tifosi presenti in massa in Germania, i giocatori di Vincenzo Montella si sono pian piano rintanati nel loro campo e Michael Gregoritsch, entrato nell’intervallo, ha dato speranza alla sua squadra (66esimo). Gli attacchi rossi hanno poi continuato a piovere sulla porta di Günok (81esimo, 84esimo), invano. Dopo un’ultima parata magistrale del loro portiere davanti a Baumgartner, i turchi hanno finalmente potuto esultare e festeggiare il loro primo quarto di finale dal 2008 (eliminazione in semifinale contro la Germania).

Il giocatore: Demiral doppio realizzatore, doppia felicità

Sostituto all’inizio della competizione, Merih Demiral è riuscito a farsi strada gradualmente fino a cercare un posto da titolare contro la Repubblica Ceca nell’ultima partita del girone prima di proseguire martedì sera con la fiducia di Montella.

Partito l’estate scorsa per l’Arabia Saudita (Al Ahli) a soli 26 anni, il solido destrorso si è visto logicamente relegato nella gerarchia centrale, ma ha potuto approfittare di questa serata a Lipsia per entusiasmare i tanti tifosi turchi presenti a in tribuna grazie ad una doppietta parata (2°, 59°). La prima per un difensore in competizioni importanti (Euro+Coppa del Mondo) in una partita ad eliminazione diretta da… Lilian Thuram nel 1998.



Source link

READ  Julien Puricelli, dopo il successo della LOU contro il Pau: “Qui la squadra è fiduciosa”

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *