L'Al-Hilal domina l'Al-Nassr ai rigori nella finale di Coppa e lascia Cristiano Ronaldo inconsolabile



Il conteggio di Cristiano Ronaldo rimane fermo a un solo trofeo dal suo arrivo all'Al-Nassr. Vincitore della Coppa Araba per Club Campioni nel 2023, il club portoghese non è riuscito due volte a raggiungere il secondo posto in campionato, non è andato oltre i quarti di finale della Champions League asiatica ed è caduto in finale di Coppa contro il vicino della capitale, Venerdì sera.

Aleksandar Mitrovic, selezionato con la Serbia per competere agli Europei, ha aperto subito le marcature (7°), e le cose non sono migliorate per Al-Nassr, che ha dovuto subire anche l'esclusione del suo portiere David Ospina, per una mano fuori dalla sua area (56°). Nel frattempo, Cristiano Ronaldo ha quasi illuminato la serata con una sublime forbice di rovescio, che si è schiantata sul palo sinistro di Yassine Bounou (43esimo).

Ma le espulsioni di Ali Al-Buhayli (87esimo) e poi di Kalidou Koulibaly (90esimo) dalla parte dell'Al-Hilal, combinate con il pareggio di Ayman Ahmed (88esimo), hanno fatto precipitare il prolungamento. Il verdetto è infine caduto ai rigori, dove due parate di Bounou hanno regalato un nuovo titolo all'Al-Hilal, che conserva una Coppa Nazionale già vinta nel 2023, e realizza la doppietta Campionato-Coppa. Dal canto suo CR7 è scoppiato in lacrime dopo la sconfitta.

READ  “Niente paura, solo sorrisi”: gli Arlecchini si calmano prima di affrontare Tolosa



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *