Lando Norris, dopo il successo al GP di Miami: “Sono al settimo cielo”



Lando Norris (McLaren, vincitore del GP di Miami): “Che gara!” Ci è voluto un po' per arrivare ma alla fine sono riuscito a farcela. Sono così felice che tutta la mia squadra abbia finalmente raggiunto questo obiettivo. È stata una giornata lunga, una gara difficile, ma finalmente sono al top, quindi sono al settimo cielo.

L'intero fine settimana è stato bello. Sapevo da venerdì che avevamo il ritmo. Ho avuto qualche singhiozzo qua e là, ma oggi (Domenica), siamo riusciti a mettere tutto insieme, avevamo la strategia perfetta e questo ha dato i suoi frutti. Grazie alla McLaren, a tutti e ai miei genitori, ovviamente.

Sono davvero molto orgoglioso. Molte persone potrebbero aver dubitato di me durante il mio viaggio. Ho commesso molti errori negli ultimi cinque anni della mia breve carriera. Sono rimasto alla McLaren perché avevo tutte le ragioni per credere in loro. E ho creduto in loro. Questa giornata ha dimostrato che era la scelta giusta. »

« Sono molto contento per Lando, aspettava questa vittoria da tanto tempo e non sarà l'ultima »

Una volta passati alle gomme dure, avevano più ritmo, soprattutto Lando, che volava. È stato incredibilmente difficile per noi in questo secondo periodo. Ma se una brutta giornata equivale a un 2° posto, allora lo prendo. Sono molto felice per Lando, aspettava questa vittoria da tanto tempo e non sarà l'ultima.

La McLaren è venuta qui con una nuova versione della vettura e sembra che funzioni. Sicuramente non è stato il nostro miglior fine settimana in termini di passo gara, ma analizzeremo tutto e cercheremo di tornare più forti. »

« Sta a noi apportare rapidamente modifiche alla vettura e raggiungere (McLaren) »

Charles Leclerc (Ferrari, 3e): “Era molto vicino, Checo (Perez) era dentro. Non ho fatto una buona partenza e ho avuto qualche slittamento quando ho rilasciato la frizione. Perez era alla mia destra ma avevo poco grip su quel lato della pista. L'ho visto bloccare le ruote e avevo paura che ci toccassimo, ma siamo usciti da quella prima curva senza alcun danno. Siamo riusciti a concentrarci su noi stessi, ma ci è mancato un po' di ritmo. Abbiamo fatto del nostro meglio, siamo stati sfortunati con la Safety Car, il tempismo non era buono per noi, ma abbiamo gestito bene le cose e il terzo posto era il massimo che potevamo ottenere, quindi dobbiamo esserne soddisfatti.

READ  L'Ajax apprezza Francesco Farioli (Nizza)

Sono davvero felice per Lando (Norris). Se lo merita. Spesso era molto vicino al gol, ma per un motivo o per l'altro non riusciva a vincere. Ha fatto un lavoro incredibile. Per tutto il fine settimana era nella mischia ed era già in Q2, penso che ci sia stato un giro in cui mi sono detto che erano molto, molto forti. Ce lo aspettavamo, ma forse non così tanto come hanno mostrato oggi (Domenica). Ma Lando se lo merita pienamente. Ora tocca a noi apportare rapidamente modifiche alla vettura e recuperare il ritardo. »



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *