L’Arabia Saudita sponsorizzerà la FIFA attraverso Aramco



Il colosso petrolifero saudita Aramco è diventato questo giovedì “importante partner globale” della FIFA fino alla fine del 2027, ha annunciato l'organismo calcistico internazionale.

L'accordo quadriennale consente all'azienda statale della monarchia del Golfo, unico candidato per l'organizzazione della Coppa del Mondo 2034per diventare partner della FIFA “con diritti che coprono più eventi” compresa la Coppa del Mondo maschile nel 2026, negli Stati Uniti, Canada e Messico, e la Coppa del Mondo femminile nel 2027.

L'importo di questo contratto potenzialmente record non è stato comunicato, ma l'accordo era nell'aria da diversi mesi. I tempi aveva infatti annunciato lo scorso novembre un impegno dell'Aramco fino al 2034 (data dei Mondiali in Arabia Saudita) nei confronti della FIFA, per 11 miliardi di dollari complessivi.

La potente monarchia del Golfo, ricca di petrolio ma spesso additata per le violazioni dei diritti umani e per l'ambiente, investe da diversi anni miliardi di dollari nello sport mondiale (golf, calcio, boxe, rally, F1, tennis… ). . Una strategia che rientra nella politica di influenza guidata dal principe ereditario Mohammed bin Salman, nell’ambito del vasto progetto “Vision 2030” volto a trasformare il regno in un Paese del business e del turismo e a ridurre la sua dipendenza dalle entrate petrolifere.

READ  Finlandia e Slovacchia sono le ultime qualificate ai quarti di finale della Coppa del Mondo



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *