L'Asvel conferma le partenze di Marine Johannès, Gabby Williams e Marine Fauthoux



La ricostruzione è ormai ufficiale sulle rive del Rodano. Uscita ai quarti di finale degli spareggi della Women's League con una squadra decimata, L'Asvel ha annunciato questo lunedì la partenza di sei giocatori. Figure di spicco del progetto Rodano, Marine Johannès e Gabby Williams erano alla fine del loro contratto e non si accumulerà più. Il playmaker (1,78 m, 29 anni) giocava nel club da cinque anni mentre l'esterno (1,80 m, 27 anni) era arrivato due stagioni fa. Anche Endy Miyem (1,88 m, 35 anni) lascia i Lionesses al termine del suo contratto di locazione di un anno.

Altri due nazionali francesi lasciano prima della scadenza del loro contratto. Marine Fauthoux (1,74 m, 23 anni) ha attivato una clausola di partenza valida fino al 30 aprile, in cambio di un risarcimento pagato alle Leonesse, ed è in particolare ambito da Mersin (Turchia). Infine, Héléna Ciak (1,97 m, 34 anni), arrivata nel 2019 come Johannès, non giocherà una sesta stagione con l'Asvel. La leader belga Julie Allemand (1,73 m, 27 anni) sta seguendo la stessa strada dopo aver attivato una clausola di rescissione.

Ora guidata da Yoann Cabioc'h, la squadra del Rodano conta quattro giocatori: il capitano Alexia Chery, Sandrine Gruda, Juste Jciti e Laura Quevedo. L'Asvel annuncia anche il ritorno di Dominique Malonga, ceduto in prestito al Tarbes in questa stagione e incoronato miglior giovane del Campionato. Ma l'interno (1,97 m, 18 anni) vorrebbe restare nei Pirenei secondo Progresso mentre il suo contratto la lega alle Leonesse fino al 2026.

READ  Jeremy Davidson (Castres) dopo la vittoria contro il Montpellier: “Non fa bene al cuore”



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *