L'Atalanta batte la Roma e si avvicina alla Champions, Bologna e Juve si qualificano in C1



Lo scontro tra le semifinaliste di Europa League ha sorriso alla squadra che aveva superato l'ostacolo tre giorni prima: più forte della Roma, con la quale era in pareggio prima del fischio d'inizio, l'Atalanta ha vinto domenica lo shock della 36esima giornata di Serie A (2-1) ). Una vittoria che cambia tutto in classifica visto che i bergamaschi, che hanno una partita in meno, portano tre punti di vantaggio sulla prima inseguitrice nella corsa al quinto posto, sinonimo di Champions League. Un risultato che permette anche a Juventus e Bologna, che hanno sette unità di margine sulle romane, di completare il proprio cartellino.

In due minuti, Charles De Ketelaere, con un cross da destra dopo aver agganciato Gianluca Mancini (1-0, 18°), poi prendendo da sinistra un cross di Teun Koopmeiners (2-0, 20°), ha fatto oscillare il incontro. Un incontro che gli uomini di Gian Piero Gasperini affrontano con lo stesso ritmo la semifinale contro il Marsiglia Giovedì soffoca un avversario salvato dall'annegamento dal suo palo su una punizione sublime di Koopmeiners (43°) e quasi mai minaccioso.

Mentre sembravano incapaci di reagire, i romani recuperano parte del loro deficit con un rigore ottenuto da Tammy Abraham, contrastato nel finale da Marten De Roon sulla scia di un tiro alto, e trasformato da Lorenzo Pellegrini (2-1, 66esimo). Lontani dal panico, i bergamaschi hanno continuato ad allenare il loro gioco e, anche se hanno tremato un po' sui tentativi di Pellegrini (77esimo) e Romelu Lukaku (83esimo), hanno ottenuto una vittoria meritata e importantissima.

READ  Programma tv calcio: a che ora e su quale canale vedere le partite di stasera (23 maggio 2024)?



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *