L’ATP autorizza i sensori fisici dei dati nelle partite



L’ATP ha annunciato giovedì che autorizzerà i giocatori a partire dal 15 luglio a indossare sensori fisici di dati durante le partite a tal fine “analizzare le prestazioni e prevenire gli infortuni”. L’ente ha approvato due sensori, STATSports e Catapult, e centralizzerà i dati sulla sua piattaforma lanciata nel 2023 ATP Tennis IQ per fornire ai giocatori tutta una serie di statistiche legate alle loro partite.

I dati rimarranno confidenziali

“I sensori genereranno informazioni all’avanguardia per i giocatori da misurazioni fisiche come la frequenza cardiaca e i dati di carico ad alta intensità, migliorando la loro analisi delle partite e degli allenamenti”spiega l’ATP in un comunicato, aggiungendo che i dati rilevati dai sensori “rimarrà confidenziale”.

Questi sensori entreranno in funzione il giorno dopo Wimbledon (1-14 luglio) nei tornei di Amburgo, Newport, Gstaad e Bastad.



Source link

READ  “In the zone” con Florian Grengbo: “A casa c’era sempre reggae”

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *