Le emissioni generate dai Giochi Olimpici di Parigi ridotte dal Comitato Organizzatore?



Un mese prima della cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici di Parigi, prevista per il 26 luglio, l’associazione The Shifters ha presentato giovedì uno studio che mette in discussione il costo del carbonio. Così stimano gli autori “che le emissioni associate ai viaggi degli spettatori internazionali durante i Giochi Olimpici e Paralimpici di Parigi 2024 dovrebbero essere di circa 1,1 milioni di tonnellate di CO2 equivalente”.

Cojop ha stimato questa fonte di emissione a 537.000 tonnellate di CO2 equivalente e si è posta l’obiettivo di non superare 1,58 milioni di tonnellate di CO2 in totale. Oro, “Il budget totale dovrebbe essere superato di circa il 32%. In totale dovrebbero essere generati quasi 2,1 milioni di tonnellate di CO2 equivalente”. lo sostiene The Shifters, un’associazione che fornisce sostegno volontario al think tank di Jean-Marc Jancovici, The Shift Project, che lavora per decarbonizzare l’economia. Una delle soluzioni è continuare a utilizzare l’energia nucleare per produrre energia.

I Giochi di Londra come riferimento

“È un rapporto intermedio e una stima delle emissioni”, ricorda Alexis Lepage, uno degli autori. Chi spiega la metodologia: “Ci siamo puntati sui Giochi di Londra 2012, i più vicini per geografia e spettatori a quelli di Parigi. » Con Paul Delanoë, il suo coautore, lo considerano “Per Parigi 2024 saranno venduti circa 12,1 milioni di biglietti, circa il 10% in più rispetto a Londra”. « Applicando questo aumento del 10% al numero di visitatori stranieri, sembra accettabile ipotizzare che a Parigi sarebbero attesi quasi 768.000 visitatori stranieri, di cui 305.000 extraeuropei in possesso di un biglietto per i Giochi Olimpici e Paralimpici » , è scritto nello studio? Sono stati contati anche i visitatori stranieri senza biglietto. “La media per gli scenari “solo spettatori con biglietto” è di 960.000 t CO2e mentre la media “spettatori con biglietto e senza biglietto” raggiunge un picco di 1,2 milioni di t CO2e. »

READ  Un nuovo evento del World Tour in Danimarca nel 2025

“Parigi 2024 non concorda con il metodo utilizzato dal rapporto”

Questa metodologia è messa in discussione da Cojop. “Parigi 2024 non è d’accordo con il metodo utilizzato dal rapporto sull’impatto del trasporto degli spettatori. » Chi sviluppa: “Mentre il rapporto dell’associazione The Shifters sceglie di utilizzare come unico riferimento i dati dell’edizione di Londra 2012 e di includere nel suo calcolo l’arrivo di visitatori senza biglietto, la stima dell’impronta di carbonio di Parigi 2024 si basa sul arrivo di visitatori direttamente riconducibili ai Giochi, quindi spettatori muniti di biglietto. »

Pertanto il comitato organizzatore afferma: “Il numero di spettatori con biglietto nell’Île-de-France è stimato tra 2,3 e 3,1 milioni, due terzi dei quali francesi. » Et “ricorda che i dati esatti relativi al numero e alla provenienza geografica degli spettatori saranno conosciuti una volta che saranno stati assegnati tutti i biglietti, e una valutazione sarà stabilita anche dopo i Giochi”. L’associazione Shifters prevede inoltre di presentare un rapporto finale una volta terminate le Olimpiadi. La battaglia dei numeri è appena iniziata.

READ  Benoît Cosnefroy vince il Tour du Finistère e vanta una serie di vittorie



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *