League of Legends: Vitality manca gli spareggi della LEC e non vedrà i Mondiali



La serata è stata lunga e questa domenica si è trasformata in un incubo, per Vitalità della squadra in LEC – il Campionato Europeo di League of Legends. L’equazione era comunque semplice per gli Abeilles: bastava ottenere una vittoria in questo ultimo fine settimana della stagione regolare del segmento estivo per assicurarsi un posto tra i primi 8. Ma hanno avuto due sconfitte di fila per poi ritrovarsi impantanato in un tie-break… Che alla fine è stato fatale per loro: come Rogue (10° posto, 2 vittorie, 7 sconfitte)il club francese è stato eliminato ancor prima degli spareggi e ha visto terminare prematuramente la sua stagione.

Nella sua faccia decisiva MAD Lions KOI (8e, 2-7), Vitalità (9e, 2-7) ha mostrato tutte le debolezze che l’hanno tanto danneggiata nelle ultime settimane: un’evidente mancanza di fiducia, un fantasma Vincent “Vetheo” Berrié e una squadra mai coordinata… Questa eliminazione anticipata mette fine all’anno della squadra, che aveva comunque fatto vedere buone cose in primavera: ora non ha più alcuna possibilità di qualificarsi per le Finali di Stagione, e quindi per i Mondiali. Per la struttura, che ha moltiplicato gli investimenti Lol negli ultimi anni si è trattato di un altro grave fallimento.

Miglioramento per Karmine

Per il Corporazione Karmine (4-5), il fine settimana è stato molto meno stressante. Nonostante la sconfitta di sabato contro l’SK, il club francese è riuscito ad accedere agli spareggi grazie ai risultati delle avversarie. È un piccolo evento: il Blue Wall non era riuscito a raggiungere i primi 8 in inverno e primavera e conferma così il suo lento progresso. Ora, però, il Blue Wall dovrà continuare ad alzare il proprio livello di gioco, cosa piuttosto rassicurante contro GiantX domenica. Per qualificarsi per le finali di stagione e continuare a sognare i Mondiali, dovrà compiere diverse imprese di rango.

READ  Layvin Kurzawa dice addio al PSG, nove anni dopo il suo arrivo

Più in alto nella classifica, SK Gaming (8-1) ha confermato il buon stato di forma estivo, chiudendo questa fase della stagione regolare con due vittorie ed un primo posto. Dopo l’ingaggio della coppia coreana Hyun-ho “Luon” Lee – Min-seong “Rahel” Cho, impressionante dal punto di vista meccanico, il club tedesco ha cambiato completamente volto e si presenta come un candidato serio sul podio a fine stagione. L’altro posto testa di serie è andato Squadra BDS (8-1)il cui raffinato gioco collettivo fa sempre miracoli.

Come clienti abituali, Fnatico (7-2) e G2 E-Sport (7-2) completa la top 4 e dovrebbe, logicamente, alzare il proprio livello durante i play-off tra due settimane. Soprattutto perché i due club avranno allenamenti di lusso: di fronte all’élite mondiale, a cui parteciperanno l’Esports World Cupin Arabia Saudita, il prossimo fine settimana.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *