Léonardo Mosquea batte nettamente Dylan Bregon Bregeon e conserva la sua cintura internazionale (Argento EBU)



Leonardo Mosquea (30 anni, 1,80 m, ora 15 vittorie, di cui 9 prima del limite, 0 sconfitte) ha mantenuto la cintura internazionale (Argento EBU) dei pesi massimi leggeri (-90 kg, 988 kg) battendo ai punti ( 118-110 , 117-111, 117-111) Dylan Bregon (30 anni, 1,93 m, 14 vittorie, di cui 3 prima dei preliminari, 1 pareggio, ora 6 d.), campione francese, sabato sera a Bron, vicino a Lione.

“Léo mette pressione, con cambi di ritmo, non molla mai, commenta il suo manager Alex Komurian. Era più preciso, faceva più tiri. Ha avuto un piccolo calo di potenza all’ottavo round, poi ha ricominciato. Bregeon, tagliato all’arco nel terzo round, sebbene valoroso, non è riuscito a seguirlo. »

“Léo ha dimostrato di essere uno dei migliori”

Alex Komurian, direttore della Léonardo Mosquea

Grazie a questa vittoria, Mosquea potrebbe essere designata sfidante ufficiale del campione europeo, l’inglese Jack Massey (31 anni, 1,93 m, 22 vittorie, di cui 12 prima delle qualificazioni, 2 vittorie).



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *