Les Bleuettes nella finale della Coppa del Mondo U20 dopo la vittoria sulla Danimarca



Le Bleuettes sono in finale del Mondiale Under 20. Venerdì sera a Skopje (Macedonia del Nord), i giocatori di Eric Baradat hanno dominato senza dubbio la Danimarca (32-26), che ha comunque portato avanti un’ottima generazione, medaglia d’argento ai Mondiali U18 nel 2022 e agli Europei U19 l’anno scorso. Decisive sono state le gemelle Enola e Lylou Borg, figlie della campionessa del mondo 2003 Myriam Borg-Korfanty, con 8 gol cumulativi.

Domenica (17:30) nella stessa sala Boris-Trajkovski, le giovani francesi proveranno a vincere uno dei rari titoli che mancano all’elenco della pallamano francese. Il compito sarà arduo contro l’Ungheria, che ha liquidato l’Olanda (28-24) e si presenta come favorita dopo aver vinto il bronzo mondiale due anni fa e l’oro europeo della sua categoria nel 2021 e 2023.

Unica seconda medaglia della Francia nella categoria

Ma le Bleuettes non hanno nulla da perdere. Questa generazione che fino ad ora non aveva brillato (11a agli Europei U17 del 2021, 5a ai Mondiali U18 del 2022, 6a agli Europei U19 del 2023) è già sicura di portare alla Francia la sua seconda medaglia solo ai Mondiali femminili junior del 2022 , dopo l’argento nel 2012. La squadra all’epoca comprendeva Grace Zaadi, Laura Glauser, Coralie Lassource, Pauline Coatanea e Manon Houette, che poi divennero tutte campionesse del mondo con i grandi Blues.

READ  Habib Beye, allenatore della Stella Rossa: “Oggi ho la libertà di scegliere”



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *