L'ex tennista Boris Becker sfugge alla bancarotta personale



La giustizia britannica ha deciso di chiudere la procedura di fallimento personale contro l'ex campione di tennis tedesco Boris Becker in seguito ad un accordo con i suoi curatori fallimentari, ha annunciato giovedì il suo avvocato.

La procedura di insolvenza aperta nel 2017 contro l'ex numero uno del mondo è stata “legalmente chiusa” con una decisione emessa mercoledì dall'Alta Corte di Londra in seguito a questo accordo, che cancella anche la sua responsabilità per i debiti residui, ha detto il suo avvocato Christian-Oliver Moser in un comunicato stampa. Il sei volte vincitore del torneo del Grande Slam ha trascorso otto mesi in prigione nel 2022 nel Regno Unito per questi fatti.



Source link

READ  Ralf Rangnick conferma i contatti con il Bayern Monaco

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *