Ligue 2: Auxerre battuto dal QRM dopo uno scenario pazzesco, Valenciennes in Nazionale



L'Auxerre cade sul filo

Al 90' le due squadre erano in parità (2-2). Poi l'incontro, già incerto, si è preso la mano e QRM ha finito per vincere (4-3). Auxerre, il leader della Ligue 2, è caduto questo sabato sul terreno della penultima, al termine di un incontro dallo scenario ricco di colpi di scena. I locali hanno aperto le marcature all'8' con Kalifa Koulibaly (8°, 1-0) prima del pareggio di Gauthier Hein (31°, 1-1). I Burgundi a loro volta passano in vantaggio grazie a Ado Oneiwu (58esimo, 1-2) ma i Normanni a loro volta pareggiano con Balthazar Pierret (66esimo, 2-2). Si andava quindi verso il pareggio, quando Mamadou Camara ha riportato in vantaggio il QRM (90°+2, 3-2). Valorosi, l'Auxerres è tornato ancora una volta ad autorizzare gli avversari sul tabellone grazie ad una doppietta di Oneiwu (90°+5, 3-3). In un'azione finale, Issa Soumaré ha trattenuto Mamadou Camara e ha ricevuto contemporaneamente un cartellino rosso offrendo un calcio di punizione finale a QRM magnificamente trasformato da Papa Ndiga Yade (90° + 10). Questa battuta d'arresto non cambia nulla nella classifica dell'Auxerre che resta in testa alla classifica mentre il QRM è ancora penultimo ma si riporta a due punti di distacco. Concarneau pareggiato in casa da Amiens (0-0).

Il Valenciennes retrocede ufficialmente, il Bordeaux battuto

Valenciennes aveva ben poche speranze di restare in Ligue 2 dopo una stagione da incubo, appena migliorata da una buona corsa nella Coupe de France interrotta a Lione, in semifinale. I settentrionali giocheranno ufficialmente in Nazionale la prossima stagione dopo essere stati corretti in casa Pau (1-4). Anche il Bordeaux non è andato lontano dall'umiliazione in casa del Matmut-Atlantique condotto 3-0 dal Bastia dopo 32 minuti (1°, 25°, 32°). I Girondini segnarono due gol per salvare l'onore, ma non riuscirono ad evitare la sconfitta, la 12esima della stagione.

READ  Un cocktail di giovinezza per invertire l'età cellulare in quattro giorni

Da allora è stato bello giocare in trasferta questo sabato Guingamp vinto sul campo di Dunkerque (1-0) grazie al gol di Jacques Siwe (38°), Annecy lanciato Laval sul suo prato (3-0) mentre il Parigi FC si è imposto Troyes (2-1). Il Caen è finalmente sfuggito alla trappola vincendo in casa contro Rodez…ma grazie ad un autogol di Dembo Sylla (45°).



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *