L'orbiter lunare della NASA individua Chang'e 6 sul lato nascosto della Luna


Il Lunar Reconnaissance Orbiter (LRO) della NASA ha recentemente fornito immagini accattivanti della navicella spaziale cinese Chang'e 6 che atterra sul lato nascosto della Luna. Questa osservazione dimostra la capacità delle agenzie spaziali internazionali di collaborare e condividere informazioni preziose.

Chang'e 6 avvistato dallo spazio

Il 7 giugno 2024 l'LRO ha avvistato il lander Chang'e 6 nel bacino Apollo, sul lato nascosto della Luna. Il lander è visibile come a piccolo gruppo di pixel luminosi al centro delle immagini catturate dalla telecamera ad alta risoluzione dell'orbiter. Gli scienziati della NASA hanno inoltre notato la presenza di due crateri di dimensioni simili che fiancheggiano il lander, nonché di un cratere più sottile, largo circa 50 metri, nelle vicinanze. Si noti che la maggiore luminosità del terreno circostante è dovuta a disturbi causati dai motori del landerun fenomeno osservato anche attorno ad altri siti di atterraggio lunare.

I membri del team Lunar Reconnaissance Orbiter Camera (LROC) hanno affinato le coordinate del sito di atterraggio di Chang'e 6 a meno 41,6385 gradi di latitudine nord e 206,0148 gradi di longitudine est. Hanno anche pubblicato un'immagine della stessa area scattata il 3 marzo 2022 per mostrare la differenza prima e dopo l'atterraggio del Chang'e 6. Queste immagini permettono quindi di visualizzare l'impatto dell'atterraggio e di confermare la presenza del Veicolo spaziale cinese sulla superficie lunare.

Si noti che il luogo La stazione di atterraggio Chang'e 6 si trova su un'unità marina, una distesa di roccia vulcanica raffreddata all'estremità meridionale del bacino Apollo. Questa regione ha colate laviche basaltiche risalenti al 3,1 miliardi di anni che distorcevano e sollevavano la superficie lunare, creando creste rugose.

READ  A cosa servivano questi strumenti risalenti a 400.000 anni fa scoperti in Israele?
Lander cinese sulla Luna a faccia in giù Chang'e 6
Lo stesso sito prima (a sinistra)/dopo (a destra). Crediti: NASA/GSFC/Arizona State University

Una missione pionieristica

Chang'e 6 è stato lanciato dalla provincia di Hainan, in Cina, il 3 maggio 2024, con l'obiettivo di riportare i primi campioni lunari dal lato nascosto della Luna.

Il veicolo in ascensione della sonda ha lasciato la superficie lunare con il suo prezioso carico il 3 giugno 2024, segnando una pietra miliare cruciale in questa missione. Dopo aver trovato l'orbiter della missione Chang'e 6, quest'ultimo ha trasferito i campioni lunari nella capsula di ritorno. Deve tornare sulla Terra 25 giugnoparacadutato in un'area preselezionata a Siziwang Banner, nella regione autonoma della Mongolia Interna, in Cina.

L’importanza di questa missione non può essere sottovalutata. I campioni riportati da Chang'e 6 forniranno infatti informazioni cruciali sulla geologia del lato nascosto della Luna, una regione che rimane in gran parte sconosciuta. I dati raccolti potrebbero contribuire in particolare a risolvere questioni fondamentali sulla storia della Luna e sull’evoluzione del suo ambiente.





Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *