Luca Van Assche vince in tre set contro Zizou Bergs nel primo turno del Masters 1000 di Madrid



Il crollo alla fine del secondo set avrebbe potuto costargli caro, ma Luca Van Assche non è crollato quando Zizou Bergs è tornato a un set ovunque, mercoledì nel primo turno del Masters 1000 a Madrid. Al contrario, il 19enne francese, generalmente superiore al suo avversario belga, ha riaccelerato dall'inizio del terzo set per vincere in modo molto logico (6-4, 6-7 (0), 6-1).

Più solido nello scambio dall'inizio della partita, il 99esimo al mondo si è subito portato in vantaggio portandosi in vantaggio per 6-4, 4-1. La macchina poi si è un po' bloccata e Bergs, supportato da diversi spettatori spagnoli fan del suo nome “Zizou” che senza dubbio ricordava loro gli anni di Zidane al Real Madrid, ha colto al volo l'occasione.

Grande sfida agli ottavi contro Baez

Vincitore del Tallahassee Challenger domenica negli Stati Uniti, Bergs (103esimo nell'ATP) sembrava aver preso il sopravvento, ma Van Assche ha ritrovato una certa precisione nello scambio. La precisione dei suoi colpi, la sua velocità di movimento e la sua capacità di trovare brevi angoli di incrocio fecero gradualmente esplodere il suo avversario. Sul 5-1 Bergs ha salvato sette match point, non l'ottavo.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *