Lucas Kryzs vince la quota olimpica agli Europei di Osijek



Era l'ultima possibilità per vincere una quota e, quindi, poter competere ai Giochi Olimpici di Châteauroux con tutta la legittimità possibile invece di fare affidamento sulle quote del paese ospitante. E il 23enne Lucas Kryzs lo ha fatto.

Con il quinto posto nella finale (otto) della carabina 50 metri 3 posizioni – il « 3 in », per gli esperti – Kryzs ha conquistato la quota in palio durante questi Campionati Europei di Osijek (Croazia), vinti dal norvegese Jon-Hermann Hegg (462,3 punti). A dire il vero, sapevamo già prima dell'inizio di questa finale che un francese avrebbe vinto questo sesamo perché, tra i finalisti qualificati quella stessa mattina, solo Kryzs e il secondo Habs in corsa, Romain Aufrere, 19 anni , non avevano ancora il biglietto.

Kryzs, bronzo ai Mondiali di Baku il 9 maggio, è stato a lungo in lotta per il podio, è arrivato addirittura secondo dopo la prima serie di tiri da fermo (dopo il “ginocchio” e il “prono”), ma è retrocesso in classifica una volta raggiunta la quota assicurato acquisito.

La Francia è argento a squadre

Dovremmo quindi vederlo ai Giochi in due gare individuali, la “3” e la carabina 10 metri. Inoltre, per la prima gara di carabina 10 metri a squadre miste, dal 27 luglio mattina, l'alsaziana Océanne Muller, già qualificata, ha senza dubbio trovato il partner con cui tenterà di vincere la prima medaglia francese in tutti gli sport combinati.

Infine, nella gara a squadre di Osijek (che non era altro che la somma delle prestazioni individuali dei tre tiratori per nazionalità), la Francia, grazie ai suoi due finalisti (Kryzs, Aufrere, associato a Michael Dhalluin, 24esimo) ha vinto l'argento medaglia dietro alla Norvegia.



Source link

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *